Le multe previste per chi viola il Dpcm di Natale: si va dai 400 ai 3mila euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il Viminale ha inviato ai prefetti una circolare nella quale si chiarisce quali sono le sanzioni alle violazioni delle norme di contenimento, in particolare con riferimento ai divieti di spostamento introdotti nel periodo 21 dicembre 2020 – 6 gennaio 2021

Il capo di Gabinetto del Viminale Bruno Frattasi ha precisato che, in particolare con riferimento a tutti i divieti di spostamento introdotti per il periodo 21 dicembre 2020 – 6 gennaio 2021, si applicano le sanzioni previste dell’articolo 4 del decreto-legge n. 19/2020

Le multe interessano tutte le norme di contenimento previste per contrastare la diffusione del Covid-19, nello specifico durante il periodo delle festività natalizie

Un’intensificazione dei controlli è già stata prevista, in particolare nelle giornate come il 24-25-26 dicembre e 1 e 6 gennaio, anche con l’uso di droni, come era avvenuto anche nel periodo pasquale

Per quanto riguarda le sanzioni, nell’art.4 della legge n.19/2020 si legge che il mancato rispetto delle misure di contenimento “è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 400 a euro 3.000

Se il mancato rispetto delle predette misure avviene mediante l’utilizzo di un veicolo, le sanzioni sono aumentate fino a un terzo

Alle violazioni accertate si applica anche la possibilità del pagamento in misura ridotta

In caso di reiterata violazione della medesima disposizione, la sanzione amministrativa è raddoppiata e quella accessoria è applicata nella misura massima

Multe da 400 fino a 3mila euro sono previste anche per le violazioni riguardo alle chiusure delle attività, come negozi o palestre, alle quali si applica anche la chiusura dell’esercizio da 5 a 30 giorni

All’atto dell’accertamento delle violazioni, si legge nell’art.4 della legge n.19/2020, “ove necessario per impedire la prosecuzione o la reiterazione della violazione, l’autorità procedente può disporre la chiusura provvisoria dell’attività o dell’esercizio per una durata non superiore a 5 giorni

Il periodo di chiusura provvisoria è scomputato dalla corrispondente sanzione accessoria definitivamente irrogata, in sede di sua esecuzione

La violazione del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone sottoposte alla misura della quarantena perché risultate positive al virus, invece, è punita con l’arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l’ammenda da euro 500 a euro 5.000

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ottimo, la dittatura è servita, ed i babbeoti museruolati sottomessi lobotomizzati e spioni sono molto entusiasti dell’iniziativa!

  2. in galera altro che multe, cosi’ imparate a campare diventando uomini

  3. Non hanno personale sufficiente per i controlli… vogliono farci impaurite.. tranquilli nessuno controllerá…se controllano come hanno controllato l’ ultima zona rossa stamm appost

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.