Salernitana, nel Brescia mancherà per Covid l’ex bomber granata Donnarumma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per dimostrare di poter davvero ambire a traguardi ambiziosi, la Salernitana dovrà cercare di sfatare il tabù Brescia. Su un campo storicamente avverso, dove negli ultimi anni i granata hanno fatto davvero fatica (3-0 per le Rondinelle nell’ultimo precedente che risale al 2019), contro una squadra che ha appena cambiato allenatore (ufficiale l’ingaggio di Dionigi) e ritrovato morale grazie al punto ottenuto nel recupero in casa della Cremonese, i ragazzi di Castori dovranno dimostrare di avere innanzitutto carattere. La capolista è attesa da un esame tutt’altro che semplice: anche se dovesse mancare l’ex Donnarumma (alle prese col Covid), i vari Torregrossa, Spalek, Dessena, Sabelli e via discorrendo sono intenzionati a regalare una gioia ai loro tifosi dopo un periodo estremamente complicato, costato la panchina a Lopez. Dal canto suo, la Salernitana sa che, in quanto prima della classe, tutti vorranno provare a metterle i bastoni tra le ruote. Mister Castori sta gradualmente recuperando gli acciaccati (sono tornati a disposizione Lopez e Karo, mentre sono ancora ai box Schiavone, Veseli, Micai e Lombardi, che non tornerà probabilmente prima del nuovo anno). Il tecnico ha bisogno di energie fresche in vista del tour de force dal quale è attesa la squadra granata nel mese di dicembre ma, per il momento, preferisce ragionare di partita in partita. Per la sfida di sabato al Rigamonti, la sensazione è che verrà data fiducia ai calciatori che hanno fornito garanzie di tenuta (mentale e fisica) nelle scorse uscite. La riproposizione in blocco (o quasi) della formazione schierata a Cosenza e confermata col Cittadella, nelle due partite che hanno scaraventato in orbita i granata, non è da escludere. Bogdan, dopo il gol partita rifilato ai veneti, è ancora in leggero vantaggio rispetto ad Aya. Dziczek deve guardarsi le spalle, perché le quotazioni di Capezzi vengono segnalate in risalita. Per il resto, sarà confermato il modulo (3-4-1-2, con Anderson libero di creare per Tutino e Djuric). Casasola e capitan Di Tacchio dovranno essere bravi a gestire anche la carica agonistica: i due sono diffidati e con un giallo rischierebbero di saltare la sfida ad alta quota di martedì col Lecce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.