Salerno, flop il rientro a scuola: tra i banchi poco più del 30% degli alunni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
Quasi un flop il ritorno a scuola a Salerno nella giornata di oggi. La paura del contagio, i pochi giorni da frequentare prima dell’arrivo della pausa natalizia e le condizioni meteo da allerta arancione hanno frenato molti genitori da distaccarsi dai loro bimbi. Dopo l’ennesima lunga pausa per l’emergenza covid, classi delle materne, prima e seconda elementare oggi risentivano trillare la loro campanella. Ma basso il ritorno fra i banchi che è stato di circa il 40% per le materne e del 25% per le prime due classi della primaria. Qualche genitore ha chiesto che siano pubblicati i dati epidemiologici delle scuole ed altri invece chiedono che le assenze dei loro figli non siano considerate nel computo di fine anno scolastico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Quella minoranza di falsi moralisti e superficiali che parlano di libertà ( tralasciando la metà che è costretta), si sono liberati dei figli….chissà perché il 70% non li manda!
    Questa è la democrazia della minoranza della minoranza…🤞

  2. Per quelle mamme che ha mandato i figli a scuola vorrei dire cosa pensare di ottenere? Cultura in 9 giorni? Non vi lamentate se vi ammalate ve lo siete cercato. In un luogo chiuso tanti bambini ….questo non è assembramento???

  3. Sono sicura che quelle mamme che hanno portano i figli a scuola sono quelle che a Natale e Capodanno si riunieanno tranquillamente con i parenti compresi i nonni …..perché per loro il virus non esiste. Vergognatevi.

  4. Diversamente ….. nella scuola di mio figlio sono rientrati quasi tutti gli alunni. Pochissimi assenti

  5. certo, solo incoscienti e carogne mandano i propri figli a scuola con una pandemia in atto. E se lavorano i genitori, vuol dire che possono permettersi una baby sitter e qualche vacanza in meno all’anno. vergognatevi chi porta a scuola i figli ora, voi non meritate di essere genitori

  6. Ma dove sono le mamme al plutonio. Perché ora non scendono in piazza a manifestare contro le mamme che non mandano i figli a scuola? Dove sono tutti quei giornalisti pronti a riprendere la protesta? Dov’è azzolina?

  7. Chi ha avuto il coraggio di scrivere assembramento a scuola!! Ma che razza di demente si può essere fino a questo punto!!
    La scuola è vita, è socialità, è sicura!! Non certo a scuola ci si ammala!! Leggete le riviste scientifiche prima di parlare!!

  8. le auguro sentitamente di provare le sofferenze del covid, come le ho provate io, e se ha figli si renderà conto di cosa si parla, altro che scuola

  9. Quanti poveri ignoranti su questo sito. Meglio la scuola che una baby sitter senza alcun controllo e che potrebbe tranquillamente portare il virus in casa. Scuole aperte in tutta europa quindi voi dementi siete gli unici responsabili e nel resto del mondo sono pazzi o mettono tutti i figli a parcheggio nelle scuole.

  10. Siamo l’unica regione sottosviluppata del mondo a chiudere le scuole…e voi felici siete delle capre!!! Poi vi ricordo che un bimbo ha una madre e un padre pertanto avete rotto co ste mamme…, si vede che il vostro padrone vi ha inculcato bene bene il sessismo e la mancanza di rispetto per le donne..io PADRE ho ACCOMPAGNATO mia figlia a scuola perché reputo sia la cosa più giusta da sempre, ognuno fa quello che crede, lasciate i vostri figli a casa…!!! Mo non rompere il cazzo con commenti dementi quali siete e salutatemi il vostro caro presidente del nulla! PS. Mi raccomando non mandate i figli a scuola perché è pericoloso andate però a fare i rincoglioniti davanti ai bar con la mascherina sul pisello e poi visto che vi trovate non conviene andare a fare un po’ di shopping per i negozi…!!!? Che gente!!!!

  11. Cara Sasy di quali dati parli, forse di quelli che ha tenuto nascosto la Azzolina e che, anche se parziali, confermavano il numero elevato di contagi nelle scuole? Inoltre è oramai evidente che i bambini sono per lo più asintomatici, il problema è che sono veicolo di infezione e ci si accorge del contagio solo quando si ammalano gravemente i nonni ed i genitori. Infine, per l’altro scienziato, non è vero che le scuole sono aperte ovunque, in Canada ed in Australia per debellare il virus hanno fatto mesi di lockdown rigido con scuole chiuse, gli altri paesi europei che hanno le scuole aperte stanno peggio di noi e prenderli ad esempio mi sembra una idiozia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.