Vittime Covid in salita, ma premier Conte medita ok spostamenti tra comuni a Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il premier Giuseppe Conte ha aperto una riflessione sull’opportunità di allargare le possibilità di spostamento tra Comuni a Natale. È quanto apprende l’Ansa da fonti parlamentari. Il divieto di uscire dal Comune in cui ci si trova è previsto il 25 e 26 dicembre e l’1° gennaio. La riflessione di Conte, secondo le stesse fonti, porterà a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con un’interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. in una situazione da incubo come questa, questo poveretto, attorniato da figure competenti, sta facendo del suo meglio..
    ormai credo sia chiaro a tutti che sta all’individuo agire secondo coscienza, dopo quasi un anno la situazione è abbastanza chiara a tutti..
    Ormai dobbiamo accettare che solo se ciascuno fara la sua parte, nel suo piccolo, vedremo la luce….
    Non possono compiere il miracolo che servirebbe e quanto portato avanti finora per me non è condannabile..
    Il vero problema nell’intero Paese, ma particolarmente al Sud è stata la conseguenza di una gestione da terzo mondo della sanita, negli ultimi decenni, che non ha risposto in modo efficace al problema…

  2. Premesso che Conte ed i suoi ministri sono incapaci e incompetenti, come stanno dimostrando le decisioni, una il contrario dell’altra assunte una dopo l’altra, è chiarissimo che se non seguiamo ciò che dicono quei virologi illuminati che guardano in faccia alla realtà, mai usciremo da questo dramma che ci attanaglia da quasi un anno! Allora, detto che abbiamo un governo di incapaci, incompetenti ed irresponsabili, cerchiamo, noi cittadini, di essere responsabili dando l’esempio a chi dovrebbe darlo. Evitiamo gli assembramenti sia in casa che fuori, indossiamo sempre e comunque la mascherina, curiamo continuamente l’igiene personale. E’ in gioco la nostra sicurezza e quella dei nostri cari. Se aspettiamo direttive dall’alto, non usciremo mai da questa drammatica situazione. Lasciamo perdere tutte le tradizioni natalizie: questo è un anno che non esiste. Più siamo attenti e responsabili, prima potremo tornare ad una vita normale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.