De Luca: “Natale e Capodanno quest’anno non esistono, o sarà ecatombe”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Nessun rilassamento, nemmeno a Natale e Capodanno, il presidente della Regione Campania De Luca vuole la “linea del rigore“. Lo dice chiaramente durante la diretta Facebook in cui annuncia: “In giro sento parlare di questo assalto alla regioni per misure meno rigide. Voglio dire che noi non lo abbiamo mai chiesto, anzi chiediamo misure ancora più forti. Purtroppo si scambia la volontà di alcune regioni, con quelle di tutta Italia“.De Luca contro il Covid 19 chiede “provvedimenti ancora più rigorosi, altro che allentare le restrizioni. La Campania è contraria al rilassamento e la riapertura della mobilità, a questa questione dei comuni grandi o piccoli, pensando a Natale e alla vigilia. Noi dobbiamo capire che in queste due settimane ci giochiamo il futuro del paese. In pratica noi dobbiamo decidere se ci sarà a gennaio una ecatombe o meno. Dobbiamo smetterla con queste manfrine“.

L’attacco di De Luca è alla regione del Nord che in “estate hanno voluto riaprire tutto ed ora ci troviamo in questa situazione. Basta ricordare che in Campania ci sono 140 ricoveri in terapia intensiva, mentre in altre regioni ce ne sono il doppio“.

De Luca: “Natale e Capodanno non esistono”

“La Regione Campania è sempre sulla stessa linea, vogliamo riaprire per sempre e non una settimana e poi dover richiudere di nuovo per mesi. Il mese di gennaio – prosegue il governatore della Campanai –  è decisivo per due ragioni: la prima perché avremo il picco influenzale tra fine dicembre e inizio gennaio, la seconda è che se abbiamo una ripresa di contagi da coronavirus e l’influenza, allora non potremo fare il vaccino anticovid. Se questo dovesse accadere allora avremo ancora questo problema per mesi e mesi. Ecco perché serve il massimo rigore in questi mesi “.

De Luca fa anche l’esempio di Milano e Torino, appena “sono state allentate le misure abbiano visto tante persone per strada, ora possiamo scegliere se impiccarci con le nostre mani. Dobbiamo avere la forza di dire che quest’anno Natale e Capodanno non esistono. Devono essere giorni di raccoglimento familiare e religioso, ma non di festa, altrimenti andiamo al disastro“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Per me non cambia nulla, perché io li ho passati sempre a studiare sui libri..quindi non noteró la differenza.

  2. come fa’ il grande con” il culo degli altri ” gli togliessero i soldi che prende e poi vedrete se farebbe ancora lo sceriffo si mettesse nei panni di chi ha negozi e che sono sul lastrico non e’ solo il negozio ma e’ l’indotto a piangere miseria,il natale o il capodanno non ci sara’ non perche’ lo dica de luca che comanda a casa sua…..forse, ma perche’ la gente le famiglie sono allo stremo e soldi non ce ne sono.

  3. Quando la Campania si sarà stancata di questo gerarca da strapazzo sarà sempre troppo tardi. Un fascistello votato dalle pseudo sinistre e dalle vere destre, l’uomo forte è buono solo per chi vuole rimanere in catene. Viva la libertà!

  4. Che odio st essere … ma si può essere così malvagi e falsi . L ecatombe L ecatombe L ecatombe , augurale nella tua famiglia le disgrazie munnezz

  5. Misero ti auguro ogni brutta vicissitudine esistente al mondo, fascistielli e dire che io stronzo ti ho votato a te e il PD che s hifo

  6. Buffone dov’era la tua linea del rigore pochi giorni fa per le celebrazioni del grande Maradona…non hai detto una parola per gli assembramenti fatti in zona rossa…non ti conveniva dire le tue solite stronzate vero buffone?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.