Dl ristori, prorogata la sospensione dei mutui prima casa al 2021

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Prorogata al 31 dicembre  2021 la possibilità di sospendere i mutui per la prima casa (accesso al Fondo Gasparrini) per un ampio ventaglio di categorie di lavoratori.

Lo prevede un emendamento al Dl Ristori approvato in commissione al Senato. Sono molte le norme di modifica all’impianto dei decreti legge che sono entrati nel testo di conversione in esame presso le Commissioni Bilancio e Finanze.

Tra questi, la destinazione di 110 milioni alle Regioni, come ulteriore contributo per le attività economiche colpite dal Covid-19, un contributo di 180 milioni di euro per la riduzione degli oneri delle bollette elettriche a uso non domestico per le imprese, un incremento di 390 milioni di euro del fondo per il settore del trasporto pubblico locale e regionale. Stanziato anche un contributo di mezzo milione di euro per le famiglie dei pescatori sequestrati in Libia.

Le commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno dato stamane il via libera al provvedimento, e hanno conferito il mandato ai relatori a riferire in Aula. Il provvedimento, che oltre al primo include anche i decreti bis, ter e quater, lunedì sarà esaminato dall’Assemblea. La seduta è in calendario  alle 16,30. L’approvazione è prevista per martedì.

I mutui prima casa

La sospensione delle rate dei mutui sulla prima casa viene estesa al 2021. Le commissioni Bilancio e Finanze hanno approvato la proposta di modifica al decreto legge ristori che prevede la proroga di un anno (dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021), del blocco dei versamenti alla banca “dalla prima rata in scadenza successiva alla data di presentazione della domanda”.

Affitti, aiuto dello Stato per sconti fino al 50%

Per i proprietari di abitazioni che ridurranno il canone di affitto, pari al 50% dello sconto, fino a un massimo di 1.200 euro l’anno, viene approvato l’emendamento del presidente della commissione Bilancio al Senato, Daniele Pesco. La misura prevede l’istituzione di un fondo di 50 milioni di euro, per l’anno 2021, per la “sostenibilità del pagamento degli affitti di unità immobiliari residenziali” nelle zone ad “alta tensione abitativa”.

Stop versamenti fiscali

Stop al versamento di Cosap e Tosap per bar e ristoranti per i primi tre mesi del 2021. Le commissioni Bilancio e Finanze hanno approvato un emendamento a prima firma Daniele Manca (Pd), che proroga a marzo l’esenzione dal pagamento del canone e della tassa per l’occupazione del suolo pubblico. Nuovo intervento inoltre sulle attività per le quali la seconda – o unica – rata dell’acconto delle imposte sui redditi e dell’Irap è stata prorogata al 30 aprile 2021. Potrà infati essere pagata anche mediante rateizzazione fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 30 aprile 2021.

fonte Repubblica.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. altra cazzata la sospensione dei mutui,molte banche trasferiscono a terzi il mutuo e questi non aderiscono alla sospensione,come al solito tante chiacchiere al vento senza alcuna verita’.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.