Salernitana, mai in partita: il Brescia al 21′ è già sul 2-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La vigilia del match del Rigamonti presenta un Brescia in zona retrocessione e la Salernitana prima in classifica. Nessuno avrebbe pronosticato uno scenario del genere dopo dieci giornate di campionato. Oggi tra i lombardi l’esordio di Dionigi, accompagnato dalle critiche di un ex come Gigi Cagni che, in una intervista, ha invitato l’ambiente a ricompattarsi per evitare sgradite sorprese come la retrocessione. Ma l’avversario è quello dei meno agevoli per le rondinelle anche se i campani lamentano qualche defezione.

Cinque assenze infatti per Castori, costretto a fare a meno di Veseli, Schiavone, Karo, Micai, ma soprattutto dell’esterno Lombardi. Per il calciatore un 2020 da dimenticare, con tre infortuni muscolari gravissimi e la paura di dover rinviare di diversi mesi il suo rientro in campo. Squadra che vince non si cambia e, dopo tre successi di fila, il mister opterà ancora per il 3-5-2 riconfermando Gyomber in difesa ma non Mantovani sostituito da Aya, con il redivivo Bogdan terzo di retroguardia. Dziczek opera in cabina di regia con Di Tacchio al suo fianco mentre Casasola e Kupisz fungeranno da esterni. Non c’è Andrè Anderson a supporto della coppia d’attacco formata ovviamente da Djuric e Tutino ma ecco a sorpresa Cicerelli.

Nelle rondinelle assente per via del covid-19 Alfredo Donnarumma (grande ex della partita) e il centrocampista Bisoli, molto elogiato dall’avversario Castori nella conferenza stampa di ieri. Pur avendo giocato martedì e su un terreno di gioco pesantissimo, il mister Dionigi dovrà chiedere un sacrificio ai giocatori a disposizione. Scontato l’impiego di Sabelli e Martella sulle corsie esterne, mentre Dessena dovrà supportare la manovra senza mai dimenticare la fase di non possesso. In avanti Ragusa con l’intoccabile Torregrossa. Detterò i tempi Van Der looi.

Arbitrerà l’incontro il signor Aureliano di Bologna.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BRESCIA (4-3-3): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Dessena, Van de looi, Jagiello; Spalek, Torregrossa, Ragusa. A disp. Kotnik, Zmhral, Mangraviti, Ghezzi, Ayè, Labojko, Verzeni, Bjarnason. All. Dionigi

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Aya; Kupisz, Dziczek, Di Tacchio, Cicerelli, Casasola; Tutino, Djuric. A disp. Adamonis, Lopez, Gondo, Anderson, Mantovani, Iannoni, Barone, Capezzi, Giannetti, Antonucci, Baraye. All. Castori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.