Corte dei Conti, la Procura accusa: 4mila euro al mese per gli autisti di De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
La Procura della Corte dei Conti ha citato in giudizio il governatore De Luca anche per i compensi percepiti alla Regione dagli ex vigili urbani di Salerno: 4 mila euro al mese – come titola il quotidiano “Il Mattino” – per ogni autista di fiducia. Vengono contestate  anche le mancate “relazioni” sul lavoro di “segretari particolari” del presidente della Campania Vincenzo De Luca: non hanno mai fatto rapporto sugli adempimenti portati a termine nel corso della giornata lavorativa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. … chiunque avesse avuto “lo stesso ardire” sarebbe stato buttato giù in batter d’occhio… ‼️ Invece, si continua a dare man forte ad un soggetto che dell’arroganza ne ha fatto il suo credo e della presunzione la sua arma “letale”, senza aver pensato mai che il “VENTO” 💨 cambia e…. speriamo che sia cambiato‼️ Nessun rancore o odio personale, ma la carica istituzionale che ricopre avrebbe necessità di più sobrietà, maggiore trasparenza, rigore assuluto nel rispetto delle leggi e… TANTA UMILTÀ ‼️ Qui si gioca con i soldi della Collettività, qui si amministra la vita della Regione, qui si deve essere equi ed equilibrati… IL BENE COMUNE DOVREBBE ESSERE IL MASSIMO DELLE ASPIRAZIONI DI COLUI CHE È A CAPO DELLA REGIONE CAMPANIA, E BASTA‼️

  2. Se il nostro fosse un paese serio tante situazioni non si verrebbero a creare.
    C’è chi fa il bello ed il cattivo tempo favorendo, sfacciatamente, familiari ed appartenenti alla casta e nessuno si indigna e mette alla gogna questi farabutti.
    Oramai, specialmente al sud ed in particolare in Campania, siamo abituati al degrado morale e parecchi ci sguazzano cercando di raccogliere il possibile per il proprio orticello.
    Che vergogna…….

  3. Abbiamo risparmiato perché il lecchino costa molto mensilmente per portare a spasso il troglodita . Rinchiudete quest essere e toglietecelo dai piedi . Deve solo vergognarsi

  4. Mi ricordo i commenti, dei soliti idioti, quando sotto campagna elettorale, affermavano che era una notizia messa per screditare De Luca. E tutti a dire… è uno schifo…vada avanti governatore… che la Corte dei Conti non scherza ….PS chi sono i segretari particolari… qualcuno me lo deve spiegare

  5. non e normale che un autista prenda 4000 euro dalla regione campania questo e uno spreco di denaro pubblico la Corte dei Conti fa il suo seguito con responsabilita di DE Luca

  6. la Corte dei Conti fara il suo decorso a seguito della notizia di SPRECO di denaro pubblico agli autisti della regione campania

  7. L’italia, qualche mese fa si scandalizzo’ perchè il presidente dell’INPS si era aumentato lo stipendio che era 60 mila euro all’anno.
    Questi “signor nessuno” hanno uno stipendio annuo di 52 mila euro e nessuno si è scandalizza/to.
    Purtroppo l’Italia è questa: ……..addo’ se vere e addo’ se ceca…….
    Meno male che ci sta chi i c…. suoi se li sa fare e fotte i fessi.

  8. Sono come quelli indagati e già condannati in primo grado? E pensare che questo megalomane che fa la guerra al mondo intero continua a blaterare idiozie non suffragate dai fatti, ormai è in totale delirio d’onnipotenza. Per carità fermatelo prima che procuri ulteriori danni alla nostra regione………….

  9. Segretari particolari ? In che mani siamo capitati. 4 ex vigili urbani (nulla contro la categoria) senza competenze in merito amministrativo nella segreteria particolare del Governatore di una Regione. Ma sappiamo cosa vuol dire seguire una segretaria come quella ? Purtroppo De Luca ha sempre voluto attorniarsi di persone che non siano troppo esperti nelle materie assegnate, per non fargli avere voce in capitolo, per averli come burattini. Purtroppo dobbiamo subbircelo per altri 5 anni. Poveri noi

  10. E tutti gli ausiliari al traffico assunti a Salerno grazie a del duce per non fare niente, in cambio di vito, dove li mettiamo? Salerno pulita, Salerno sistemi, dove li mettiamo? Lì non si indaga? Ah già in Campania le cause contro del duce vengono perse oppure vanno in prescrizione.

  11. Quanti sono i compari sistemati con stipendi “regionali”? Tra questi non dimentichiamo De Biase, disoccupato, per il quale fu inventato un tavolo di concertazione a 5.000 euro al mese che percepisce da quando ha smesso di fare il pappagallo a Salerno. Da quando il duce ha messo le mani prima su Salerno e poi sulla regione Campania, non ci sono soldi che bastano, sia al comune che in regione. E lo vediamo dalle altissime addizionali che ci troviamo su stipendi e pensioni, nonché da tutte le altre imposte locali! Continuate a votarlo, continuate …….

  12. Se aveste avuto forza, credibilità e idee, avreste trovato un’alternativa valida. E invece, siete sempre bravi solo a ragliare.

  13. Fiducia in magistratura, ci sarà processo e sentenza . Stop.

    A condanna definitiva ne riparliamo. Finora assolto per tutto.

    Comunque avete seri problemi… De Luca non può essere la vostra ossessione fissa… Curatevi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.