Il Sangue di San Gennaro resta solido: continua l’Annus horribilis

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Anche stasera il miracolo di San Gennaro non c’è stato.

Questa volta, come non accadeva dal 2016, a dicembre il patrono della città non ha liquefatto il suo sangue custodito nelle ampolle conservate nella Cappella dedicata al santo all’interno del duomo di Napoli.

Il Sangue di San Gennaro resta solido e nemmeno nell’ultimo tentativo, nella messa celebrata nel Duomo di Napoli alle 18.30 dal cardinale Crescenzio Sepe, l’ultima da arcivescovo di Napoli, visto che sta per passare il testimone a Mimmo Battaglia.

“Vogliamo fare un atto di vera e profonda devozione al santo Gennaro perché siamo uniti nel suo nome. E’ lui che ci aiuta a vivere e a testimoniare la fede e, anche se il sangue non si scioglie, non significa chissà cosa”.

Sono le parole pronunciate dal cardinale arcivescovo Crescenzio Sepe ai piedi dell’altare maggiore del Duomo di Napoli, prima della celebrazione delle 18,30.

Sepe ha preso tra le mani la teca del sangue di San Gennaro, che è ancora solido, e prima di impartire la benedizione ai fedeli presenti in chiesa ha aggiunto:“E’ tutto scritto nel cuore di Dio e di Gennaro. L’importante è che noi ci sentiamo veramente uniti e partecipi di questo evento così particolare, che è la nostra devozione al nostro santo protettore”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. In un periodo difficile come questo se si fosse sciolto sarebbe stata una grossa contraddizione, significava che andava tutto bene, secondo la superstizione folcloristica partenopea. E la Chiesa ha bisogno delle superstizioni popolari anche nel terzo millennio per prosperare. E’ una questione di questue…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.