Ingressi differenziati a scuola in Campania, Cascone: “Il 40% alle 8, il 60% alle 10”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania, Luca Cascone, sta lavorando per contenere l’impatto sul trasporto pubblico locale in concomitanza della riapertura delle aule a gennaio, al fine di scongiurare gli assembramenti che si sono registrati lo scorso ottobre. La proposta – come riferisce in un’intervista rilasciata al quotidiano “Le Cronache” –  sarebbe quella di differenziare l’orario dell’ingresso in aula degli studenti: “Il 40% alle ore 8, il restante 60% alle ore 10”. In questo modo ci sarebbe una minore sovrapposizione di presenze con i pendolari che vanno in ufficio o che devono aprire i propri negozi. Si sta pensando anche ad uno slittamento degli orari di avvio delle attività produttive e commerciali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. In realtà, ci sarebbe ancora minore sovrapposizione in questo modo:
    – il lavoratore dipendente privato fa orari da dipendente pubblico (deve stare al lavoro alle 8);
    – il 50% degli studenti entra alle 9.30;
    – il restante 50% alle 10.30;
    A questo punto non si sovrappone più niente

  2. Ma da quanti ANNI sono che sento parlare di orari differenziati ? Ben da prima della pandemia. Solite chiacchiere.

  3. ecco naltro scienziato. LO vuoi capire o no che le scuole devono restare chiuse fino a quando non scende il contagio, e’ tanto difficile capirlo sto concetto elementare???

  4. Caro anonimo probabilmente ti sfugge che il ragazzo che utilizza i mezzi di trasporto e entra alle 10.30 a scuola dopo 5 se non 6 ore di lezione tornerebbe a casa intorno alle 16.30 se gli va bene ma anche alle 18 .E quando dovrebbe studiare? Ammesso ovviamente che sia previsto un po’ di approfondimento personale per la sistematizzazione dei concetti affrontati in classe. Per non parlare poi della pausa pranzo ( nb. La mascherina andrà abbassata per dare il morso al panino e allora la distanza di 1 mt tra i banchi sarà sufficiente?). O si fa tutti ,alunni e personale, un bel digiuno che dopo le feste da anche bene?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.