“La Campania rimane così com’è”, De Luca conferma la “zona arancione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
33
Stampa

L’Unità di Crisi, riunita questa mattina, conferma per la Campania le limitazioni già in vigore con la “zona arancione“. Nell’ordinanza in preparazione, e che sarà firmata entro oggi dal Presidente Vincenzo De Luca, saranno previste le seguenti misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19. Per le attività di ristorazione sono previsti i ristori stabiliti a livello nazionale.

  • Con efficacia dal 20 dicembre 2020 e fino al 23 dicembre 2020:
  1. Confermate tutte le misure vigenti alla data odierna per effetto di disposizioni statali – ivi comprese quelle di cui all’art.2 del DPCM 3 dicembre 2020 (cd. “zona arancione”)  – nonché   regionali (Ordinanza  n. 96 del 10 dicembre 2020 su controlli degli arrivi e limitazioni alla mobilità sul territorio regionale) ;
  2. Divieto per i bar e gli altri esercizi di ristorazione, dalle ore 11,00 del mattino, di vendita con asporto di bevande alcoliche e non alcoliche.
  3. Per tutto l’arco della giornata, divieto di consumo di cibi e bibite, anche non alcoliche, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, ivi comprese le ville e i parchi comunali;
  4. Per tutti gli esercizi commerciali, obbligo di misurazione della temperatura corporea agli avventori all’ingresso dei propri locali e di inibire l’ingresso laddove la temperatura risulti superiore a 37,5 ° CC.
  5. Raccomandazione ai Comuni e alle altre Autorità competenti di intensificare la vigilanza e icontrolli sul rispetto delle disposizioni vigenti, in particolare nelle zone della cd. “movida”
  6. Raccomandazione ai Comuni ai fini dell’adozione, laddove necessario, di provvedimenti di chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche o aperte al pubblico in cui sia impossibile assicurare adeguatamente il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, ai sensi delle disposizioni vigenti, nonché delle disposizioni di cui al precedente punto 3.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

33 COMMENTI

  1. Lombardia,veneto addirittura,emilia,ecc. zona gialla e noi con i nemeri al di sotto mille infetti ringraziando DIO,rimarremo zona arancione?Ma costoro evidentemente visto quello che fanno per prendere lo stipendio,cioè non fanno nulla,anzi in questo caso fanno danni,ebbene dicevo costoro lo sanno che la gente ha bisogno di lavorare non per andare avanti,ma per sopravvivere,cosi mentre questi signori si godono anche la 13 mensilità,c’è chi non ha potuto guadagnare un solo euro,e adesso nemmeno questi 4-5 giorni sotto le festività.

  2. Lui lo fa per evitare che si riempino gli ospedali,ma non perchè si preoccupa delle persone,bensi ha paura che nel caso malauguratamente (facendo tutti gli scongiuri del caso)si dovessero esaurire i posti di terapia intensiva,verrebbe fuori tutti i posti letto delle terapie intensive e posti normali pre covid che mangherebbero all’appello,e mentre adesso comunque lo stato ne è a conoscenza,perciò all’inizio se ricordate ci fecero zona gialla,proprio perchè lo stato visto i soldi dati alla regione campania per questi nuovi posti letto per il covid,si aspettava un numero più alto giustamente visto che avevano appunto dato i soldi,e quindi come dicevo se succedesse una disgrazia del genere,mi riferisco alla congestione dei posti letto pre covid,chi avrebbe dovuto fare uscire i nuovi posti letto,non faccio il nome,si troverebbe davvero crocefisso a dirpoco,da qui si spiega il motivo della conferma della zona arancione nonostante sia diminuito di più di un terzo il numero degli infetti in campania,e mentre in lombardia e peggio ancora il veneto,basta vedere i numeri del contagio di questi ultimi giorni in queste regioni,dicevo appunto che queste regioni dove si sta peggiorando in modo grave anche,si stanno in zona gialla.

  3. La cattiveria è la perfidia in persona, che brutto essere che sei ti piace il potere ma oramai la stragrande maggioranza della gente oramai ti disprezza non ti odia ma ti disprezza.

  4. Preparati le valige è finita x te de Luca game over col binocolo vedrai la poltrona 4 anni pure passano te ne accorgerai alle comunali

  5. Ma i controlli delle forze dell ordine (comandati dallo stato) saranno quelli del presidente del consiglio credo.invece i vigili faranno ciò che dice il pagliaccio.quindi se si consuma un abuso da parte dei vigili urbani dobbiamo chiamare il 113 non ho capito

  6. Ma noi siamo cittadini italiani o proprietà del dittatore De Luca, desidero una risposta dalle autorità italiane e se non è così chiedo ma ci sono i presupposti per azioni legali verso il dittatore. Io stronzo l’ho pure votato a stu lucano di m….

  7. Se i tuoi elettori sono i dipendenti, e i dirigenti, delle partecipate pubbliche, oppure gli impiegati della regione, o del comune, o ancora gli usurai agganciati ai clan camorristici, puoi decidere di fare zona arancione … anzi rossa …ancora meglio

  8. Delirio di onnipotenza per nascondere i suoi clamorosi fallimenti, in primis, ovviamente, la sanità.

  9. Un applauso a tutti i luminari che hanno riconfermato pochi mesi fa, alla guida della nostra regione, il più grande pagliaccio tra i politici italiani.

  10. In effetti sembra raglino tanti asini: se lascia zona gialla ci saranno ,come al solito, assembramenti,perchè la gente non usa il buon senso(ha bisogno dei divieti perentori); sembra di capire ,dai post precedenti, che siccome ci sono le terapie intensive, ci si può ammalare tranquillamente mentre i commercianti lavorano….

  11. Bravo trollolol ma questi ci sono o ci fanno ma un ragionamento senza farsi prendere dall’ odio verso de luca riescono a farlo? Se il 24 saremo zona rossa a maggior ragione in questi gg che precedono. Dobbiamo avere ancora più cautela io penso che uscire dalla pandemia e’l’unica cosa che conta per avere poi la possibilità di riavere un vita normale anche in economia diversamente da morti che ne facciamo del fatturato degli incassi e tutto quello che ne segue ?

  12. Schiumano rabbia i pochi che sembrano tanti. Non dormono la notte, assumono maalox e antiacidi, masticano amaro e non digeriscono.

  13. Ciarambini e Caldori in libera uscita su queste pagine schiumano inutilmente rabbia. Quelli finiti sono loro. Il potere logora… chi non ce l’ha

  14. Altro che zona arancione,devono fare zona ROSSA tutta l’Italia dal 20 dicembre al 10 gennaio.aperti solo negozi di prima necessità.BRAVO DE LUCA AVANTI COSI.

  15. Infatti si vede che non sei un commerciante e si vede pure che hai lo stipendiuccio bello caldo e garantito… vallo a dire a chi col commercio campa per vivere…o pensi che zio vaccino risolverà tutto? Si, forse il covid lo limiterà ma creerà mille altre patologie collaterali…

  16. A me par che chi sta arraggiat ca si propt tu…e nun t preoccupà…chi ha votato a munnezz se n’è pentito assai…

  17. L’anno prossimo inizieremo a contare i morti di fame. Compreso me!
    Altri 4 anni e via dal ca**o Viciè, dopo presidente di casa tua.
    In un’altra vita eri un sagrestano visto che tutto quello che sai fare è chiudere TUTTO!
    Chiudere tutto per paura che esce merda fuori,eh Viciè?
    sarai sicuramente ripagato a dovere per tutto quello che stai facendo

  18. Per me De Luca fa bene perchè siamo un popolo di capre…i commercianti fino a ieri hanno solo insaccato…mo sil lamentano per un pò di sacrificio. Ma smettetela…la salute prima di ogni cosa.
    Bravo De Luca…fosse per me lo farei subito Presidente del Consiglio!

  19. Ogni anno a lamentarsi che si sopravvive con le attività commerciali ecc
    Adesso a scatenarsi per tre giorni arancioni in più
    Vi cambiano la vita???
    Non vi bastano il ristoro?
    C’è qualcosa che non torna…
    Fate richieste serie al Governo e non a lamentarsi e fa burdell…
    Anche sta pandemia è stata politicizzata schifosamente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.