Aci Salerno e auto storiche, un Registro e un Club per esperti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Aci Salerno da sempre è convinto che occorra distinguere un veicolo d’epoca da un veicolo soltanto vecchio; non sempre un’auto che ha una certa età può entrare a far parte del Registro del Club Aci Storico.

Il Registro ACI Storico è strutturato in due Sezioni, delle quali una dedicata alle Auto e Moto Classiche ed una alle Auto Sportive.

Lo scopo della sezione “Auto e Moto Classica” è quello di accertare l’effettiva rilevanza storica dei veicoli al fine di individuarli, registrarli e tutelarli quale patrimonio storico nazionale.

La Sezione “Auto Sportiva” si articola nelle due Sottosezioni “Regolarità” e “Competizione”. Il fine della sezione “Auto Sportiva” è quello di accertare e documentare le caratteristiche storiche e tecnico sportive dei veicoli che hanno partecipato o intendono partecipare a Competizioni Sportive, quali “Velocità in Salita”“Velocità in Circuito” e “Rally”, o a “Gare di Regolarità”, allo scopo di tutelarli quali patrimonio sportivo storico nazionale.

Affinché un veicolo possa essere ammessa nella sezione “Auto e Moto Classica”, è necessario che l’auto abbia un’anzianità di almeno 40 anni, oppure un’anzianità tra i 20 e i 29 anni se si tratta di un’auto il cui modello è incluso nella Lista di Salvaguardia, elaborata e periodicamente aggiornata da esperti del settore, o ancora un’anzianità tra i 30 e i 39 anni, se si tratta di un’auto il cui modello è incluso nell’apposito Elenco ACI Storico.

Per poter richiedere invece l’iscrizione nella sezione Sportiva del Registro, è necessario che i veicoli siano dotati di “Fiche di Regolarità” dell’ACI o dell’Historic Tecnical Passport FIA o ACI.

Ai requisiti base, si aggiungono poi i criteri che vengono valutati dal Club ACI Storico in sede di Verifica Tecnica, e sono, in particolare, la coerenza con il modello originale, l’assenza di interventi che hanno mutato le caratteristiche originali, un adeguato stato di conservazione e manutenzione, lo stato d’uso di carattere collezionistico e l’assenza di evidenze di uso quotidiano per esigenze di mobilità comune.

L’analisi di questi e di altri criteri tecnici è effettuata in modo molto accurato, secondo precisi parametri, omogenei su tutto il territorio nazionale, da una rete di Verificatori Tecnici ACI Storico, selezionati per competenza, conoscenza  ed esperienza nel settore.

Per particolari verifiche che richiedono ulteriori approfondimenti, i Verificatori tecnici possono anche avvalersi della collaborazione della Casa Automobilistica o di Archivi Storici e Musei.

La severità dei criteri e l’accuratezza delle verifiche tecniche rappresentano un punto di forza del Registro ACI Storico. Con il compimento della procedura di iscrizione si arricchisce la documentazione del veicolo in relazione alla sua qualità e storicità.

La Lista di Salvaguardia contiene l’elenco dei modelli di auto che sono da considerare di reale interesse storico e che sono, pertanto, meritevoli di attenzione e di salvaguardia e quindi di quei modelli di particolare rilievo storico per motivi legati alla meccanica, all’estetica, o che hanno avuto una rilevanza per la cultura o la moda del tempo.

La Lista ha lo scopo di restringere il campo dei veicoli potenzialmente storici per evitare di prendere in considerazione tutti i veicoli per il solo fatto che abbiano raggiunto una certa anzianità, senza che lo specifico modello abbia caratteristiche di particolare valore nella produzione industriale automobilistica.

Un gruppo di esperti, composto da rappresentanti di ACI Storico, FCA Heritage, RIAR Registro Italiano Alfa Romeo, AAVS Associazione Amatori Veicoli Storici e dalla rivista specializzata “Ruoteclassiche”, si riunisce periodicamente per decidere i modelli da inserire per l’aggiornamento annuale della Lista e per la valutazione delle segnalazioni ricevute.

Per tutte le info sui principi ispiratori del Registro Aci Storico, sulle regole e sulle modalità di iscrizione e sulle procedure di esecuzione delle verifiche tecniche è possibile rivolgersi all’Automobile Club Salerno in Corso Garibaldi, 100 o visitare il sito www.salerno.aci.it  o www.clubacistorico.it.

Sono tanti gli sconti e le agevolazioni previste per i Soci Aci che aderiscono al Club Aci Storico e per i Club di auto d’epoca che decidono di affiliarsi, trai quali l’abbonamento gratuito alla rivista specializzata “RuoteClassiche”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.