Incognita scuola, ancora scontro Ministro-presidi. Azzolina: “Si riparte il 7 gennaio”

Stampa
Resta un’incognita al data di ripartenza delle lezioni in presenza. Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina – come titola il quotidiano “il Mattino” – insiste:: «A scuola il 7 gennaio». Ma i presidi frenano. E’, in particolare, sul ritorno in classe al 75% per gli studenti delle superiori che si gioca la partita: assicurare la ripresa delle lezioni tra i banchi, lasciando alla didattica online solo il 25%, è l’obiettivo del governo.

4 Commenti

Clicca qui per commentare

  • io ti farei ripartire per tornare da dove sei venuta. Il peggior ministro dell’Istruzione dell’Italia repubblicana

  • Quando si riparte dovrebbe deciderlo la scienza in base all’andamento della pandemia nel nostro paese. Possibile che la ministra ripeta il mantra del 7 gennaio senza un minimo di analisi a tutto campo? L’ha presa troppo sul personale questa faccenda che ahimè è molto più grande di lei.

  • si 7 gennaio 2022 che saremo quasi tutti vaccinati, e potete andare a quel paese voi i negazionisti i commercianti etc.etc.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.