Baronissi: pubblicato avviso per il bonus alle pensioni sociali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con un ulteriore sforzo nel reperimento di risorse, il Comune di Baronissi ha destinato diecimila euro per l’erogazione ai cittadini titolari di assegno sociale (ex pensione sociale) di buoni spesa finalizzati a fronteggiare questo periodo di emergenza covid. I buoni spesa saranno spendibili presso gli esercizi aderenti all’iniziativa ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità.
I cittadini anziani a basso reddito potranno accedere all’erogazione di buoni spesa del valore da 100 a 400 euro a seconda della composizione del nucleo familiare.
“E’ un ulteriore segnale di vicinanza alle famiglie più disagiate del territorio – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – abbiamo programmato questo nuovo intervento di sostegno alla popolazione più anziana, che percepisce pensione sociale, nella consapevolezza che ora più che mai è importante non lasciare indietro nessuno”.
“Il recente avviso del bonus alimentare non consentiva, per chiara indicazione dell’Ordinanza di Governo, di destinare i fondi a persone che percepiscono redditi pubblici – spiega l’assessore alle politiche sociali Marco Picarone – con questo nuovo avviso abbiamo destinato risorse a chi vive di assegno sociale, tra mille difficoltà”.
Per ottenere i buoni spesa occorre possedere inderogabilmente e cumulativamente tutti e tre i seguenti requisiti: essere destinatari di assegno sociale, avere un reddito Isee non superiore a 12mila euronon aver usufruito dei buoni alimentari per l’emergenza covid. Nelle ipotesi che le richieste superino le disponibilità, verrà redatta una graduatoria che terrà conto del minor reddito Isee.
A parità di reddito verrà data priorità al richiedente più anziano d’età. Gli interessati devono presentare istanza al protocollo del comune di Baronissi entro e non oltre l’11 gennaio utilizzando il modulo scaricabile dal sito del Comune e all’istanza dovrà essere allegata, a pena di esclusione, il documento di riconoscimento e la certificazione Isee. Il Comune provvederà i controlli sulle dichiarazioni rese anche avvalendosi degli organismi giudiziari preposti.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.