Tifosi granata: striscione di auguri polemico contro la giustizia. E saluti a Speziale…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
36
Stampa
“A chi della vita da ultras ne ha fatto un ideale, a chi con stadi chiusi ancora va a firmare, e finalmente anche a te Antonino Speziale… Buon Natale.” Lo striscione a firma del Direttivo Salerno è stato affisso all’esterno dello stadio Arechi. Vena polemica da parte degli ultras granata che criticano il fatto che con gli stadi chiusu ci sono ancora dei tifosi daspati costretti a firmare. Nello striscione si saluta anche ad Antonino Speziale, l’ex ultrà del Catania uscito dal carcere dopo che era stato condannato a 8 anni e 8 mesi per omicidio preterintenzionale per la morte dell’ispettore di polizia Raciti colpito durante gli scontri fra tifosi di Catania e Palermo nel 2007.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

36 COMMENTI

  1. Ed aggiungo che siete uguali alle latrine che acclamano me o salvini . Latrine come chi scrive da latrina e non è diverso forse da speziale che aveva solo 18 anni e tutto il tempo di imparare. Siamo migliori noi che fomentiamo odio e rancore che scriviamo con parole violente e coercitive per le frustrazioni della vita. Mi e vi compiango da solo.

  2. Dunque se ho capito bene dai commenti sopra rilevo: 1. La giustizia si amministra non più nelle aule dei Tribunali ma nella trasmissione come le Iene e similari, ricordo che in cotanta aula di giustizia stanno riesaminando anche il processo della strage di Erba, parrebbe, come dicono sopra, che tre gradi di giustizia siano messi in discussione in questa Tv scandalistica da fior fior di firme scandalistiche, che a proposito di scandali non hanno mai profferito parola in tanti anni sul loro Boss, che con tanti guai giudiziari è stato sempre ignorato, perfino quando ha “conosciuto” la nipotina di Mubarak. 2. La presunzione di innocenza in Italia non è più fino al terzo grado di giudizio come dice la Costituzione, ma deve superare il IV in “Quarto Grado” su rete 4, il V alle Iene su Italia Uno, al VI su Porta a Porta Rai Uno con l’immancabile plastico e infine, e solo allora si potrà parlare di colpevoli criminali, alla vicina che dopo tutto po’ po’ di roba emette la sua sentenza e siamo al VII grado, che quando parla lei veramente è “Cassazione”. Chestè

  3. Granata sta inguaiato, spero che se mai avessi bisogno di loro, nessuno ti possa aiutare grazie ai tuoi 1, 100, 1000 Raciti in meno che circolerebbero in strada, ma no a’ morte è subito, ma lenta lenta, tanto da pensare e desiderare che passasse di li un poliziotto di merda, come tranquillamente penso che tu pensi di loro, per salvarti.

  4. Ma si può sapere cosa c’entra quello che state scrivendo con lo striscione? Addirittura 200 Raciti? Non state bene evidentemente. Cercate di rispettare il dramma di una famiglia. Rispettate chi ha perso la vita. gli auguri affettuosi un ragazzo che hanno pagato il suo prezzo alla giustizia non significa infangare chi ha perso la vita. Poi ci sono delle cose che non quadrano e lo sanno tutti ma cosa c’entra con lo striscione. Fate pace volta cervello gli uni e gli altri. E a chi offende senza sapere gli autori dello striscione fico che siete dei pezzenti.

  5. Allora commentate i fatti. Ed i fatti dicono che non ci sono vere prove. Non è il primo caso di malagiustizia e lo sapete

  6. Quante parole inutili. Loro rappresentano Salerno e lo striscione è un grande striscione di grande mentalità di auguri di buon Natale vado un ragazzo che dopo aver pagato per quello che hanno fatto potrà riappropriarsi della propria vita. La pena detentiva serve proprio a questo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.