Sale a 270 il numero di medici morti per Covid: quasi 100 solo nella seconda ondata/

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sale ancora il numero dei medici morti per Coronavirus in Italia. Ne sono 270 dall’inizio dell’emergenza, di cui 91 solo nella seconda ondata, come comunica la Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, che pubblica sul suo sito in onore dei camici bianchi caduti per il Covid.

“È un periodo drammatico. Il dolore si intreccia con la rabbia. Non abbiamo una spiegazione univoca di questa tragedia. Siamo come un pugile suonato da tanto dolore e da questo dramma.”

Così, commenta, amareggiato, il Presidente Filippo Anelli, mentre il presidente di Napoli Silvestro Scotti ha ricordato due colleghi e amici, morti tra ieri e oggi a Napoli: Mario Avano, “che in convalescenza dal Covid, prima di finire, ha scritto al Presidente della Repubblica, interessandosi ad altri oltre che a se stesso” e Mario Della Calce.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.