A 94 anni chiama i carabinieri per un brindisi: “Sono solo, mi venite a trovare?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Ha telefonato ai Carabinieri della centrale operativa di Vergato, nel Bolognese per dire che si sentiva solo e per chiedere di poter condividere con qualcuno un brindisi natalizio. Protagonista della vicenda un 94enne di Alto Reno che ha chiamato i militari dicendo di essere «solo in casa: non mi manca niente, mi manca solo una persona fisica con cui scambiare il brindisi di Natale. Se ci fosse un militare disponibile, 10 minuti a venire a trovarmi perché sono solo».

Così, sentita la telefonata, gli uomini dell’Arma si sono recati a casa del signor Fiorenzo che li stava aspettando.

Ai carabinieri, il 94enne ha raccontato aneddoti di vita come quello dello suocero, il maresciallo Francesco Sferrazza che all’epoca della Seconda guerra mondiale comandava la stazione dell’Arma di Porretta Terme. Con l’anziano i militari hanno chiacchierato, fatto un brindisi e poi una videochiamata ai parenti dell’anziano.

Un fatto analogo era accaduto qualche giorno fa, quando i carabinieri della Stazione di Alto Reno Terme erano andati in soccorso di un altro anziano che da giorni era rimasto al freddo a causa di un’anomalia dell’impianto di riscaldamento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Questi articoli sono più montati della panna montata : scusate, ma ha chiamato i carabinieri, o i fotografi ed i giornalisti?
    In più aggiungo che la considerazione che oramai hanno le persone verso le forSe dell’ordine non credo cambi in meglio con questi articoli falsi

  2. Ci tengo a precisare che la notizia è esatta, l’articolo perfetto riportato da tutta la stampa nazionale.Lei sign.Pronto?Prrrr (Con un nome e cognome cosi strano) ha troppi pregiudizi sub- culturali da periferia salernitana

  3. Per il giornalista ore 18.18
    ESATTO, diglielo a quello stolto mal pensante che la notizia è esatta!
    I giornalisti ed i fotografi si trovavano per caso in casa dell’anziano, lo hanno scritto anche tutti i “giornalOni” nazionali, stava scritto vicino ad un’altra notizia “vera” : Il ciuccio vola!
    Quindi, ripeto per quello stolto, se i “giornalOni” lo hanno scritto, barbara d’urso lo ha confermato, è così. Punto e basta.
    W l’Italia, anzi itaGlia!

  4. lei è talmente negazionista che negherà anche davanti a Dio di essere “pronto” ma di essere solo prrrr!!

  5. X 12:35
    A prescindere dalla veridicità della notizia, ma tu che considerazione hai delle forze dell’ordine?
    A parte qualche caso particolare di qualche latrina che approfitta della divisa e non fa il proprio dovere tutti i cittadini devono essere grati alle forze dell’ordine per il loro operato e gli dobbiamo portare il massimo rispetto.
    Forze tu, vivendo in qualche realtà degradata e dedita alle attività delinquenziali, non hai un buon rapporto con le forze dell’ordine….

  6. Ripeto la notizia è esatta,riportata da tutte le testate giornalistiche D’Italia (E non itaGlia)Lei quando scrive fa troppi errori,con troppi pregiudizi sub-culturali da periferia salernitana.Ripeto la notizia è Esatta.Il PIATTO è PRONTO sig. Prrrrrrrrrrrr Buon Natale dal Positivo

  7. Quanti errori in questa foto!
    1 Non si beve in servizio
    2 Non sono parenti e non potevano andare a trovarlo
    3 La mascherinaaaa, oseno’ muore il vecchio 😁

  8. Le stesse azioni di solidarietà dei carabinieri si sono verificate anche al nord,molto apprezzate dalla popolazione,ma solo nel profondo e arretrato sud ci sono polemiche tupide e isteriche

  9. qui al sud invece, anzi in provincia per la verità, si chiamano i cc per farsi portare la pensione a casa visto l’impossibilità di uscire: nessuno però ha avuto da ridire………RIPIGLIATEVI

  10. Ai poveri di spirito che non ci credono dico solo che devono andare a sentire la registrazione della telefonata che l’anziano ha fatto ai carabinieri. Siete solo dei poveretti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.