Scuola: la Campania pensa ad un ritorno in classe graduale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
«Un piano di rientro in classe progressivo, per far organizzare bene le scuole e monitorare la curva». E’ la proposta che l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini metterò sul tavolo nelle prossime riunioni con l’Unità di Crisi prima del 7 gennaio data fissata dal Monistro Azzolina per la ripresa delle attività in presenza. La Regione Campania si muove con cautela per evitare un innalzamento della curva dei contagi come avvenuto nei mesi scorsi.

La Campania potrebbe tornare in aula in modo graduale. Tra le proposte – si legge su Il Mattino oggi in edicola: il 7 gennaio tornano solo infanzia e le prime due classi della primaria; dall’11 gennaio tutte le cinque classi della primaria; dal 18 gennaio tutte le tre classi della secondaria di primo grado; dal 25 gennaio il 50 per cento delle cinque classi della secondaria di secondo grado per poi aggiungere nelle settimane successive le altre due classi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. solo elementari e medie, sono più controllabili e gestibili.
    APRIRE GLI ISTITUTI SUPERIORI SARA’ UNA STRAGE DI NONNI E GENITORI.
    COME SI FA A NON CAPIRE CHE IL VIRUS E’ PIU’ AGGRESSIVO E MORTALE?
    I RAGAZZI DELLE SUPERIORI ED I LORO DOCENTI HANNO IMPARATO A MERAVIGLIA LA TECNICA DI STUDIARE A DISTANZA, PERCHE’ VOGLIAMO MANDARLI AL MACELLO APRENDO TUTTE LE SCUOLE?
    NOI GENITORI E NONNI NON MANDEREMO I NOSTRI FIGLI, CHE FREQUENTANO LE SUPERIORI, NELLE CLASSI, NON VOGLIAMO ESSERE RESPONSABILI DI ALTRE MORTI:
    IL 2021 SARA’ CATASTROFICO DAL PUNTO DI VISTA SANITARIO, ALMENO FINO A LUGLIO, NON DOBBIAMO ALIMENTARE IL PROPAGARSI DEL VIRUS CON DECISIONI SCELLERATE.
    SCRIVIAMO ALLA MINISTRA ED AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO AFFINCHE’ LE LEZIONI ALMENO PER LE SCUOLE SUPERIORI VENGANO EFFETTUATE A DISTANZA.

  2. Siete dei bastardi, prima ci chiudete in casa perché altrimenti sarà l’inizio di una ecatombe e poi chiudete i bambini in una classe per vedere come va. Fate schifo.

  3. Ma vi rendete conto che questi bambini sono stati chiusi in casa senza vedere i nonni e i cugini, senza poter uscire e poi cosa facciamo? Il 7 li chiudiamo in classe ? Voi non state bene!

  4. Vorrei chiedere a chi ci “comanda” qual’e la differenza tra un bimbo di terza elementare ed un bimbo di seconda elementare? Considerato che molti hanno la stessa età…Perché un bimbo di seconda deve rischiare? Ovviamente non venitemi a dire che quelli di seconda sono meno capaci al pc perché mi incaxxo. Se la scuola è sicura lo è per tutti non per età.

  5. Complimenti per l’egoismo solo perchè siete genitori di ragazzi che frequentano le superiori chiedete di mandare elementari e medie. Vergognatevi che razza di genitori siete. Siete un gruppo di S.

  6. Che commentano sperando di non tornare mai più in classe fingendosi un gruppo di genitori ahahahajajaj

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.