Mattarella: 2021 sia anno sconfitta virus e ripresa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Il 2021 deve essere l’anno della sconfitta del virus e il primo della ripresa”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno.

Mattarella: mi vaccinerò appena posso, prima chi a rischio

“Io mi vaccinerò appena possibile, dopo le categorie che, essendo a rischio maggiore, debbono avere la precedenza.” Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno.

Mattarella: vaccinarsi è scelta dovere e responsabilità

“Vaccinarsi è scelta dovere e responsabilità, tanto più per chi opera a contatto malati e più fragili. Ora a tutti e ovunque, senza distinzioni, dovrà essere consentito di vaccinarsi gratuitamente: perché è giusto e perché necessario per la sicurezza comune.” Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso di fine anno

Mattarella: con vaccino scienza prevale su ignoranza

“La scienza ci offre l’arma più forte, prevalendo su ignoranza e pregiudizi”

Mattarella: bisogna ancora mantenere le precauzioni

“Vorrei infine dare atto a tutti voi – con un ringraziamento particolarmente intenso – dei sacrifici fatti in questi mesi con senso di responsabilità. E vorrei sottolineare l’importanza di mantenere le precauzioni raccomandate fintanto che la campagna vaccinale non avrà definitivamente sconfitto la pandemia”.

Mattarella: momento drammatico, ora trovare l’unità civile

“La sfida che è dinanzi a quanti rivestono ruoli dirigenziali nei vari ambiti, e davanti a tutti noi, richiama l’unità morale e civile degli italiani. Non si tratta di annullare le diversità di idee, di ruoli, di interessi ma di realizzare quella convergenza di fondo che ha permesso al nostro Paese di superare momenti storici di grande, talvolta drammatica, difficoltà.L’Italia ha le carte in regola per riuscire in questa impresa”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella nel messaggio di fine anno.

Mattarella: ora è arrivato il tempo dei costruttori

“Abbiamo avuto la capacità di reagire. La società ha dovuto rallentare ma non si è fermata. Non siamo in balìa degli eventi. Ora dobbiamo preparare il futuro”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno. “Non viviamo in una parentesi della storia. Questo è tempo di costruttori – ha aggiunto – I prossimi mesi rappresentano un passaggio decisivo per uscire dall’emergenza e per porre le basi di una stagione nuova”.

Mattarella: ci sono stati errori nel fronteggiarlo

“La fiducia di cui abbiamo bisogno si costruisce così: tenendo connesse le responsabilità delle istituzioni con i sentimenti delle persone”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno. “La pandemia ha accentuato limiti e ritardi del nostro Paese. Ci sono stati certamente anche errori nel fronteggiare una realtà improvvisa e sconosciuta. Si poteva fare di più e meglio? Probabilmente sì, come sempre. Ma non va ignorato neppure quanto di positivo è stato realizzato e ha consentito la tenuta del Paese grazie all’impegno dispiegato da tante parti” come le Forze Armate e le Forze dell’Ordine.

Mattarella: medici hanno messo vita in gioco per noi

Il 2021 è “un anno in cui ciascuno di noi è chiamato anche all’impegno di ricambiare quanto ricevuto con gesti gratuiti, spesso da sconosciuti”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel discorso di fine anno. “Da persone che hanno posto la stessa loro vita in gioco per la nostra, come è accaduto con tanti medici e operatori sanitari. Ci siamo ritrovati nei gesti concreti di molti. Hanno manifestato una fraternità che si nutre non di parole bensì di umanità, che prescinde dall’origine di ognuno di noi, dalla cultura di ognuno e dalla sua condizione sociale. È lo spirito autentico della Repubblica”.

Mattarella: Covid ci ha fatto riscoprire solidarietà

“La pandemia ci ha fatto riscoprire e comprendere quanto siamo legati agli altri; quanto ciascuno di noi dipenda dagli altri. Come abbiamo veduto, la solidarietà è tornata a mostrarsi base necessaria della convivenza e della società. Solidarietà internazionale. Solidarietà in Europa. Solidarietà all’interno delle nostre comunità”. Lo sottolinea il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno.

Mattarella: Recovery Plan italiano sia rigoroso e efficace

“Il piano europeo per la ripresa, e la sua declinazione nazionale – che deve essere concreta, efficace, rigorosa, senza disperdere risorse – possono permetterci di superare fragilità strutturali che hanno impedito all’Italia di crescere come avrebbe potuto. Cambiamo ciò che va cambiato, rimettendoci coraggiosamente in gioco”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel discorso di fine anno. “Lo dobbiamo a noi stessi, lo dobbiamo alle giovani generazioni. Ognuno faccia la propria parte”, aggiunge.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Caro presidente sono tanti i presidenti prima di lei che hanno detto sempre le stesse cose con tutta la mia amministrazione verso la sua persona spero che questi proclami del presidente di turno finiscano a volte il silenzio è d’oro voglio salutarla con un detto latino verba Volant scripta manent o detta in dialetto chiacchiere e tabaccher e legn o banc e naple nun impegna vale anche x altri presidenti delle varie istituzioni

  2. Spero che l’anno nuovo porti via tutto il governo e tutti gli scaldapoltrone, lui compreso

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.