Salerno come non l’avete mai vista: le foto della città deserta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Salerno come non l’avete mai vista. Foto spettacolari della città deserta oggi 31 dicembre 2020. Ecco alcuni scatti destinati a restare nella storia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. sempre cosi’, finiamola con le feste e festicciole, spritz e brindisi del cazz… ed impariamo la serietà nei momenti drammatici.

  2. Anonimo se volessimo pensare ai morti, non si dovrebbe festeggiare mai!! Non faccia l’ipocrita!! I morti di COVID-19 sono migliori dei morti di tumore, ictus, diabete?
    Dunque se vogliamo essere coerenti, rispetto per tutti i morti sempre!! Ma il lavaggio del cervello ve lo hanno fatto bene!!

  3. A leggere certi commenti resto leggermente basito. I morti di qualsiasi natura devono essere, comunque e sempre, rispettati. C’è da fare una considerazione ed è quella che ci sono morte evitabili ed altre, non so trovare un termine adatto, inevitabili. Inevitabili, purtroppo quelle per cause di malattie incurabili o degenerative, ma morire di COVID perché non abbiamo, personalmente, rispettate le regole o perché
    pur rispettandole abbiamo contratto il virus da persone che non hanno rispettato le regole. Non ci rendiamo conto che infettandoci creiamo un danno in primis a noi stessi, agli altri, al sistema sanitario e all’economia. Egoisticamente partecipo ad una festa, mandando al diavolo le disposizioni governative, mi contagio ed inevitabilmente contagio, vengo ricoverato, il mio ricovero costa alla sanità, costa al mio datore di lavoro , costa alla società perché tolgo un posto nelle strutture sanitarie che poteva essere occupato da un ammalato di ictus o di tumore, di un diabetico ecc. Gent.mo Sasy di cosa potremmo parlare, se non di umanità, aiuto reciproco, di sensibilità sociale, di rispetto per se stessi e gli altri? Dovremmo tutti indistintamente, come suole dirsi, passarci la mano sulla coscienza.

  4. egr.sig. Sasy le faccio rilevare che il tumore, l’ictus e il diabete sono patologie non infettive. Diversamente le malattie infettive, trasmissibili da un individuo all’altro, riguardano tutti coloro che vogliono far parte di questo tipo di società, così come organizzata e regolamentata. Si può sempre scegliere di vivere in un eremo isolato e non avere tali problemi di convivenza!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.