Bonus verde 2021, ecco a chi spetta e come ottenerlo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con l’approvazione della legge di Bilancio 2021 è stato prorogato il sussidio che prevede un’agevolazione fiscale per la sistemazione del verde di abitazioni private e condomini.

La ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova ha confermato la notizia che con l’approvazione definitiva della manovra il “bonus verde” è stato prorogato per il 2021, precisando che è prevista la detrazione d’imposta lorda del 36% per una spesa massima di 5 mila euro

Nella legge di Bilancio, approvata definitivamente in Senato, sono stati previsti anche 3 milioni di euro per il 2021 per quanto riguarda la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane

Per avere diritto a questo bonus, quindi della detrazione Irpef sulle spese sostenute, si dovrà aspettare la dichiarazione dei redditi dell’anno successivo

La detrazione riguarda interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi, realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili

Diversamente da quanto accade per altre detrazioni riguardanti la casa, per ricevere questo bonus non si potrà usufruire dello sconto in fattura o della cessione del credito

L’agevolazione fiscale deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo, per  un limite massimo di spesa, come detto, pari a 5 mila euro

Si potranno quindi detrarre fino a 1.800 euro e il tetto di spesa è comprensivo degli eventuali costi di progettazione e manutenzione connessi all’esecuzione degli interventi

La detrazione è prevista anche per le spese sostenute per interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali, fino a un importo massimo complessivo di 5mila euro per unità immobiliare a uso abitativo

In quest’ultimo caso il bonus “è diritto del singolo condomino nel limite della quota a lui imputabile”, a condizione che lo stesso sia stato effettivamente versato al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi

Può beneficiare della detrazione chi possiede o detiene, sulla base di un titolo idoneo, l’immobile oggetto degli interventi e che ha sostenuto le relative spese

Per poter ricevere il bonus il pagamento delle spese deve essere effettuato con metodi di pagamento che consentono la tracciabilità, come per esempio bonifico bancario 

Il bonus verde è valido per le spese per l’acquisto di impianti di irrigazione e pozzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.