Salernitana, l’anno inizia male: il Pordenone sbanca l’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
30
Stampa
Inizia male l’anno per la Salernitana che subisce all’Arechi il primo ko stagionale. A violare il Principe degli Stadi il Pordenone aiutato anche da una gestione arbitrale discutibile con la Salernitana in dieci da metà primo tempo. Nell’occasione per proteste rosso anche a Castori.

E fino ad allora non era dispiaciuta la compagine granata costretta poi a ripiegare su se stessa per l’inferiorità numerica. Nella ripresa gli ospiti trovano il vantaggio con Barison mentre i campani si innervosiscono e anche Di Tacchio già ammonito finisce sotto la doccia. Inutili gli ingressi di Anderson, Gondo e Giannetti. Nel recupero Diaw raddoppia e chiude i conti. I granata rallentano ancora. Ora dovrà essere corsa al mercato per tamponare il momento.

Salernitana – Pordenone è un classico delle festività natalizie: nella precedente stagione, in quello che è anche l’unico precedente tra le due squadre, si andò in scena all’Arechi nel giorno di Santo Stefano. In questo campionato, invece, a ridosso dell’Epifania. Nello scorso torneo ai granata andò di lusso, con il poker calato grazie alle doppiette di Djuric e Kiyine. Salernitana – Pordenone è anche la sfida che chiude il tour de force granata, il terribile filotto di gare ravvicinate, ricco di confronti diretti.

Mister Castori vuole terminare in bellezza prima dello stop. E’ per questo che, a quanto pare si cambia registro tattico, si torna al 4-4-2 già impiegato nell’ultima partita casalinga del 2020 contro l’Entella. In difesa il sacrificato di turno sarà Mantovani, mentre Lopez è confermato. Contro il Pordenone, quindi, davanti a Belec ci saranno Bogdan e Gyomber al centro, ai loro lati Casasola a destra e Lopez a sinistra, mediana con Di Tacchio e Capezzi, gli esterni saranno Cicerelli e Kupisz, in avanti Tutino e Djuric.

Sul fronte opposto, il Pordenone di Tesser si presenterà all’Arechi con il 4-3-1-2: Perisan in porta, Vogliacco, Barison, Bassoli, Falasco in difesa, Rossetti, Calò, Zammarini a centrocampo, Mallamo sulla trequarti alle spalle di Ciurria e Diaw. Arbitrerà il sig. Antonio Rapuano della sezione di Rimini.

LA PARTITA

Serata umida all’Arechi dopo la pioggia caduta negli scorsi giorni. Per la prima azione si deve attendere il quarto d’ora, punizione di Cicerelli alta di poco. Capezzi con un tiro cross mette i brividi ai friulani, sfera in corner.

Dalla bandierina cross al bacio per Bogdan che di testa la indirizza bene, Perisan c’è. Alla mezz’ora intervento scomposto di Capezzi in mediana e Rapuano espelle il mediano granata. Salernitana in dieci. Anche Castori espulso per proteste. Diaw in azione personale sfiora il palo, sfera deviata. Casasola dall’altra parte tenta la botta, palla altissima. Anche Di Tacchio viene ammonito per fallo da dietro. Falasco ci prova su punizione, palla deviata in corner. Finisce un vivace primo tempo.

SECONDO TEMPO

Cambio nel Pordenone: esce Bassoli, entra Camporese. Si riparte all’Arechi. Ci prova Ciurria sfera fuori. Anche Diaw viene ammonito per ostruzione a Belec nel rinvio. Secondo cambio nel Pordenone: esce Rossetti, entra Musiolik. Al Tutino s’inserisce in area tra Camporese e Musioli ma non riesce a calciare a rete. L’attaccante protesta per un contatto con i due difensori ma l’arbitro lascia correre. Dopo un minuto botta dalla distanza di Ciurria, Belec si distende e respinge, sulla ribattuta nessun calciatore del Pordenone riesce ad arrivare.

Ciurria atterra Tutino e finisce sul taccuino di Rapuano. Al 64’ di testa Diaw ha una buona palla, Belec è pronto. Entra Magnino per Mallamo negli ospiti. Musiolik ha la palla buona sempre di testa ma è super Belec anche stasera. Risponde Cicerelli con un’ottima discesa è un tiro di poco fuori. Ma il gol è mell’aria: Barison sugli sviluppi di punizione di testa porta in vantaggio i neroverdi.

Ultime due sostituzioni per il Pordenone: entra Berra per Barison e Misuraca per Calò mentre sono ammoniti Gyomber, Djuric e Falasco. Tripla sostituzione per la Salernitana: esce Cicerelli, entra Gondo; esce Djuric, entra Anderson. Entra Schiavone esce Kupisz. Intanto secondo giallo per Di Tacchio e Salernitana in nove. Nel finale esce uno stanco Tutino entra Dziczek, fuori Gyomber ed entra Giannetti. Granata sbilanciatissimi. E in contropiede Diaw mette il sigillo alla gara per il 2-0.

TABELLINO

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Bogdan, Gyomber (42′ st Giannetti), Lopez; Kupisz (33′ st Schiavone), Capezzi, Di Tacchio, Cicerelli (33′ st Gondo); Tutino (37′ st Dziczek), Djuric (33′ st Anderson). In panchina: Adamonis, Veseli, Mantovani, Schiavone, Karo, Iannoni, Aya, Antonucci. Allenatore: Castori

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Barison (30′ st Berra), Bassoli (1′ st Camporese), Falasco; Rossetti (6′ st Musiolik), Calò (30′ st Misuraca), Zammarini; Mallamo (22′ st Magnino); Ciurria, Diaw. In panchina: Bindi, Passador, Banse, Foschiani, Butic, Scavone, Chrzanowski. Allenatore: Tesser

ARBITRO: Rapuano di Rimini – assistenti: De Meo e Moro – IV uomo: Amabile

RETE: 28′ pt Barison (P)

NOTE. Espulso al 29′ pt Capezzi (S) per gioco pericoloso. Al 30′ pt alontanato dalla panchina Castori, tecnico della Salernitana per proteste. Espulso al 34′ st Di Tacchio (S) per doppia ammonizione. Ammoniti: Tutino (S), Diaw (P), Ciurria (P), Gyomber (S), Djuric (S), Falasco (P). Angoli: 2-3. Recupero: 3′ pt – 6′ st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

30 COMMENTI

  1. Arbitro inqualificabile, rosso esagerato e una miriade di gialli a senso unico. Prossima partita contro l’empoli ed hai 2 o 3 giocatori squalificati, abbiamo capito tutto, altro che i poteri forti di Lotito, siamo sempre alle solite. Poi ci mettiamo che sta squadra gioca una chiavica e sempre col lancio lungo sullo spilungone ed il gioco e’ fatto. Casasola e’ un fantasma, come Lopez, questi due non mettono un cross decente in area!

  2. Stranamente i bookmakers davano il Pordenone favorito (vittoria a 2.45 contro la vittoria della salernitana a 3.10) prima della partita. Mah…

  3. Ora inizia la discesa, assolutamente prevedibile, una squadra con un gioco vergognoso, con elementi degni massimo della C1. stiamo rovinando anche Tutino ormai spento e avvilito. Il ruolo di Dijuric ormai lo hanno compreso tutti, basta appiccicargli addosso un difensore forte fisicamente e il gioco é fatto.
    Casasola é un ombra, Lopez é vecchio e inconcludente, ma ci vuole tanto a capirlo?
    Schiavone e Kupisz sono da playout. Finché Belec regge…. ma qualche colpo lo sta perdendo anche lui.
    veramente c’erano degli illusi che pensavano di poter mantenere ancora a lungo questa posizione? di squadre che lotteranno per i playoff ce ne sono almeno una decina, ma la nostra per carità, assolutamente no.

  4. Nulla da recriminare alla squadra che ci ha messo impegno e cuore, senza i torti arbitrali sarebbe stata una partita alla portata. Per il resto, purtroppo, le lacune ci sono e si spera possano essere colmate, quanto prima, in sede di calciomercato. Ce la possiamo giochiamo fino alla fine!

  5. Vai a rapinare i riders che consegnano pizze.Dopo l’ennesima figuraccia mondiale lo 081 te lo dovresti mettere lì dove piace pure a tua sorella.

  6. Preferisco evitare i commenti per l’arbitraggio di oggi, ma non creiamo azioni da gol. Fino ad oggi i nostri attaccanti sono stati bravi a finalizzate le poche palle gol ricevute…non sarà sempre così. Io penso che ci vuole qualità nella zona centrale altrimenti il girone di ritorno faremo la metà dei punti fatti fino ad oggi.

  7. Bene bene bene…….MOOOLTO BENEEEEEE!!! UNA BUONA NOTIZIA COME INIZIO ANNO !!! AVANTI COSI !!!

  8. Squadra senza gioco, fallosa,mancanza di collegamento tra i reparti, solo cross non dal fondo ma da metà campo avversario, si regge sull’individualità dei singoli senza organizzazione di gioco.
    La posizione in classifica?
    Solo fortuna ora iniziano ad uscire i valori delle altre….Monza, Pordenone e la prossima Empoli.
    5 goal in due partite…sono tanti!!

  9. Cominciano le manovre del palazzo ai danni della Salernitana ed è solo l’inizio.Società che non si fa rispettare. ..e …….se ne frega.
    Il gioco è servito.Ciao ciao.

  10. Confermo che prima della partita la Vittoria della Salernitana era data a 3.00 e quella del pordenone a 2.45….. chi gioca sa!

  11. In ogni caso gioco o non gioco 11 contro 11 il Pordenone stava cedendo.Noi siamo poco appariscenti ma siamo lì.Non vinci a Venezia per caso se la società prende quello che veramente (ne dubito però. …)
    serve diremo anche noi la nostra……….Lotito permettendo.Ciaoooooooo e buon anno.

  12. Che tristezza!!! un altro che non aspetta altro che le sconfitte della squadra !! Sei in buona compagnia dei nocellesi, cavaiuoli, petomani e napulilli!! Datti all ippica gufo!

  13. Ieri 2 fisso, messo subito in base alle quote. 30 euro x 2,45 e bolletta luce di dicembre gennaio pagata.
    Vi consiglio di approfittare del momento. Nominalmente siamo primi-secondi quindi le sconfitte le pagano ancora bene. Tanto un mese e siamo a metà classifica. Vi ripeto approfittate. Soprattutto i 2 in casa e gli over.
    Almeno monetizziamo, aspettando tempi migliori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.