Acqua marrone, melma sulla spiaggia e canale insabbiato: vergogna lungomare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Anche l’acqua marrone del mare, dopo la melma che si è accumulata sulla spiaggia di Santa Teresa e la sabbia che di fatto ha ostruito la foce del fiume Fusandola. Il maltempo ha sicuramente fatto la sua parte, provocando non pochi disagi sul lungomare di Salerno. Ma sott’accusa finisce anche l’incuria da parte dell’amministrazione comunale, che in questi ultimi anni ha fatto poco o nulla per cercare di preservare quella che è forse la principale risorsa, anche turistica, della città: il lungomare.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. …la Natura fa sempre il suo corso, aldilà, delle porcheria umane.

  2. Adesso capite perché hanno tinteggiato di verde? Col marrone ci sta benissimo!

  3. Ormai è come sparare sulla Croce Rossa.
    Prossimo Maggio, riprendiamoci la dignità della Nostra Città.

  4. Ma dove sono finiti gli illusi???! Perennemente illusi???? È quando se scioglie la neve si vede il risultato. Mo che la neve si sta sciogliendo si cominciano a vedere gli s…zi. Illusi state attenti a non calpestati altrimenti vi improfumati.

  5. Aspetto le prossime elezioni per scoprire se veramente l’elettorato ama questa città, quasi morta, per tentare di ridarle quella dignità che merita e che meritiamo noi cittadini, dignità cancellata da quando è stata fatta diventare, dagli elettori, un vergognoso feudo deluchiano. Derubata delle aree pubbliche, svenduta a palazzinari senza scrupoli, dove gli interessi privati hanno avuto sempre la meglio sugli interessi dei cittadini, considerati solo limoni da spremere per coprire, con gravose imposte, il pauroso sperpero di denaro al quale abbiamo assistito.

  6. Se andate sul lungomare, e vi trovate al momento giusto come è capitato a me più di una volta, vedrete che le acque marroni partono dalla paratoia del collettore fognario del depuratore all’altezza del Bar Nettuno. Anche negli anni passati è avvenuto e avverrà ancora, aprono le paratoie e riversano a mare, o alle prime ore dell’alba o della sera, quando c’è poca gente che osserva, o durante il maltempo per lo stesso motivo. Il punto è che nessuno interviene, neanche la magistratura. Questa è diventata una città anestetizzata dove chi può fà e sfà come crede.

  7. La soluzione è a Maggio, vediamo cosa sono capaci di votare, speriamo in facce nuove ma soprattutto libere e competenti!

  8. Ottimisti…… qualche altro concorso-truffa in qlke partecipata, qualche lavatina di faccia qua e la, qualche comparsata e stiamo bene x altro mandato. Scommettiamo?

  9. E’ facile convenire con le amare considerazioni fatte nei precedenti commenti. È chiaro che la natura difficilmente può essere contrastata quando si scatena. Se però le si dà una mano, cancellando la parola manutenzione, allora i danni saranno irreparabili.

    Inutile però illudersi che a maggio ci sarà il miracolo. Anche i nuovi responsabili lasceranno molto a desiderare.

  10. E da anni che c’è incuria sul. lungomare e poi quel palazzaccio di nome Crescent e proprio la rovina

  11. speriamo vivamente che i salernitani mandino a fare in culo i de luca e i suoi comprimari ha rovinato una citta’.

  12. Certo che se al posto del Crescent

    avessero lasciato le chiancarelle, il loro benefico effetto si sarebbe irradiato dappertutto e ora avremmo un lungomare dall’aspetto irreprensibile.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.