Allarme Viminale, rischio mani mafia su vaccini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I clan mafiosi sfruttano l’emergenza Covid. Le indagini rivelano che stanno gia’ tentando di accedere alle misure di sostegno all’economia e di infiltrarsi nei servizi di sanificazione per le strutture turistiche e commerciali.

Il pericolo e’ che ora cerchino di mettere le mani sui vaccini e sulle future risorse che saranno garantite nell’ambito del Recovery Fund.

A lanciare l’allarme e’ il quarto report dell’Organismo di monitoraggio istituito dal capo della Polizia e presieduto dal vicecapo Vittorio Rizzi sul rischio di infiltrazione nell’economia da parte delle mafie.

Preoccupa l’aumento durante la pandemia di oltre l’8% delle operazioni sospette segnalate all’Unita’ di informazione finanziaria di Bankitalia (ben 67.382, di cui 1583 probabilmente legate direttamente all’emergenza sanitaria), riferibili soprattutto ad attivita’ di riciclaggio (+9%).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.