Covid, De Luca: ripartizione in zone? Cose demenziali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, a margine di un sopralluogo all’Ospedale del Mare a Napoli, attacca la ripartizione dell’Italia in zone di rischio.

“Zona gialla, zona rossa, arancione. Un giorno si’ e un giorno no.  Cose demenziali.

Se chiedete a me oggi  in che zona siamo, non ve lo so dire. Figuratevi un povero cristo di operatore commerciale, un albergatore che deve pensare. Servono scelte chiare ed applicabili, altrimenti con le mezze misure allunghiamo i tempi dell’epidemia mandiamo al manicomio un Paese intero”, ha aggiunto De Luca.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Sentire parlare sempre sto pagliaccio, fa capire che purtroppo anche le case di cura lo schifano!

  2. A parte, da oggi, spiegare cosa potrebbe aver causato una voragine di 15 metri nel parcheggio di un ospedale inaugurato nel 2018 dopo oltre 10 anni di lavori… questa persona, deciderà prima o poi di apportare un contributo costruttivo alla società?
    Ormai la sua politica consiste nello svegliarsi la mattina e sparare interventi di un’ironia discutibile..
    Ma lavorare?

  3. E’ l’unico depositario della strategia per uscire dal Covid. L’importante è dire no ma senza mai proporre altro.

  4. Pentito di averti votato !!!
    Tieniti cara la poltrona, perchè è l’ultima della tua carriera politica su cui siederai.

  5. X runner. Scusa ma secondo te è normale che in una settimana si cambiano 3 colori( dove la differenza praticamente non esiste siccome in zona rossa non c’è nessun tipo di controllo) , apri, chiudi , apri, chiudi, apri , chiudi . Si dovevano fare 2 mesi di lockdown duri da ottobre e a quest’ora stavamo in una situazione differente . Mo spiegami quei poveri cristi dei ristoranti aprire per 48 ore , per poi richiudere per altri 2 giorni , per poi riaprire e per poi richiudere in seguito alla classificazione delle zone . Metodo imbarazzante adottato chiaramente solo in Italia , visto che negli altri paesi é ,o apri ,o chiudi . SIETE RIDICOLI

  6. QUì ci spostano come su un scacchiere della dama….ha ragione! ed io De Luca

    NON LO SOPPOPRTO!!!!

  7. La colpa è sempre degli altri…..
    Lui è il migliore di tutti…..
    Lui fa meglio e prima degli altri……
    Come produce il fumo con la manovella lui non lo produce nessuno…..

  8. Ha torto e sapete perche ha fatto sempre il bastian contrario e gli operatori commerciali ne sanno qualche cosa per non parlare della scuola ….adesso cavalca la tigre della confusione senza capire che le zone di diverso colore vengono adottate per permettere un minimo di attivita economica perche il quadro gia e bello

  9. De Luca parla solo di chiudere tutto ma i controlli? Un esempio, un bar è stato sanzionato con una multa da 400 euro perché un cliente beveva il caffè davanti la porta del locale e nel raggio di 100 metri non passava o sostava nessuno, bene come o mai io vedo tutti i i santi giorni gruppi di 7/10 persone che parlano tra di loro e sostano, spesso con le mascherine abbassate, davanti ai bar? Possibile che nessuno li nota e provvede a chiuderli per mesi? È più facile multare un poveretto che forse per distrazione non ha fatto allontanare il cliente che, tra l’altro se non ho capito male , non è stato sanzionato.

  10. Lui fa confusione passando da zona gialla a quella arancione dalla sera alla mattina e costringendo i proprietari dei bar a vendere solo acqua dopo le 11. Quando raglia il presidente della Campania il peggiore in Italia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.