La Campania è ‘gialla’ ma De Luca vuole la zona arancione fino al 31 gennaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
29
Stampa
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, su Facebook, commenta le ultime indiscrezioni in merito ai nuovi provvedimenti che emanerà il governo nelle prossime ore.

“Un ulteriore sistema di restrizioni secondo colorazione sarebbe una scelta irresponsabile prima di conoscere a fine gennaio cosa hanno prodotto le festività natalizie”, afferma.

“Servirebbe solo a prolungare all’infinito l’epidemia e a mandare in ancora maggiore confusione cittadini e categorie produttive“, aggiunge.

“Noi siamo per un’unica zona arancione fino a fine gennaio, quando poi potrebbe scattare la zona rossa nei casi di particolare emergenza. Ma moltiplicare scelte parziali (giallo, giallo rafforzato, arancione, rosso…un visitatore alla volta… sotto i 5.000 abitanti…non oltre i 30 km e via dicendo), cose peraltro assolutamente incontrollabili, significherebbe venire meno a un dovere elementare di messa in sicurezza dell’Italia e a un rapporto semplice per un Paese intero”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

29 COMMENTI

  1. Ringraziando Dio i numeri sul contagio in Campania dopo tanti sacrifici con la zona rossa mentre regioni come il Veneto, la Lombardia, ecc erano in zona gialla, quindi dopo tanti sacrifici possibile che non vuole capire che la gente vuole lavorare specie ora come ora che stanno per arrivare un sacco di cartelle esattoriali come se non bastavano solo le tasse, quindi fai lavorare, se il governo decide visto i numeri del contagio che la Campania deve stare in zona gialla stai tranquillo, ora ti sei anche vaccinato, ti sei tolto il pensiero, lascia lavorare!!!

  2. ma ci pensa ai poveri ristoratori, deve lavorare sui controlli, fa delle scelte senza logica un esempio il ritorno a scuola solo per le 2 prime classi delle primarie e chi ha un figlio in seconda ed uno in terza? non ho parole

  3. Siamo stanchi di te , licenziato! Per piacere mettetelo in zona rossa per eternità, isolato dalla gente normale

  4. Lui vuole solamente comandare, punto. Ovviamente si aspettano i soliti lecchini che sbraiteranno per difenderlo

  5. Vicie’…tu sei la rovina della Campania……ti devono esiliare al confino….a costo di portarti con la forza…..sei il cancro della Campania…..

  6. Dopo un anno ancora non avete capito un tubo ….allora il Veneto giallo con test a tappeto ha allargato le maglie e zac …morti e contagi a go go!
    Il dubbio è amletico….meglio zona arancione fino alla fine(non avendo impennate di morti) o fare i gialli per poi diventare Rossi!
    Praticamente voi pensate che queste misure intermittenti prese in tutto il mondo è sadismo politico?
    Andate a zappare.

  7. ma i suoi principali collaboratori, consiglieri eletti alle ultime elezioni anche con decine di migliaia di voti, non riescono proprio a farlo ragionare? . SCUOLA, TRASPORTI FALLIMENTARI. E SANITA’….NON SI SA BENE. Ha assessori non proprio all’altezza (soprattutto alla SCUOLA) e pensa di risolvere le cose chiudendo tutto? CHE DELUSIONE. L’HO VOTATO PURE.

  8. Caro De Luca,noi campani siamo comunisti come te e come tale vogliamo una Campania totalmente in zona rossa e comunista

  9. anonimo sei patetico, tutti pensiamo ai morti ma il tuo caro de luca sta uccidendo l’economia della regione, che accadrà quando, speriamo presto, la pandemia passerà e chi ha chiuso l’attività per le insensate chiusure del suo caro de luca andrà ad ingrossare la lista dei nuovi poveri. quando vedi de luca chiedigli perché non vuole controlli serrati e sanzioni pesantissime per chi sgarra? è semplice fare i comizi in tv senza contraddittorio e chiudere tutto

  10. Purtroppo gli stupidi come te e lui , anonimo delle 20.28, nn hanno ancora capito che i morti e i contagiati ci saranno cmq perché a parte qualche categoria il resto dei commercianti fa ciò che vuole . Idiota prima di parlare cerca qualcuno che ti spieghi cosa significa nn avere soldi per mangiare e che chiudendo solo due tre rami di attività nn cambia il risultato , lecchino

  11. Basta con queste continue restrizioni solo per fare la guerra al governo centrale. Stai ammazzando la gente, altro che Covid…

  12. U SAZIO NUN’ CRER U RIUN’….Il governatore ten’ a panza chien’ i maccarun’…e u popolo fa’ a famm.
    De Luca HAI PERSO IL MIO CONSENSO E DI TANTI TUOI FEDELISSIMI!!!

  13. Ad inizio marzo sarà un anno senza scuola.
    I signori politici, ma devo dire in particolar modo i compagni o finti tali, hanno colto al volo il momento storico. Creare ignoranza x creare dipendenza dalla politica x assicurarsi voti futuri…. il light motive della peggior sinistra

  14. Nn condivido nulla del personaggio ma questa volta ha pienamente ragione. Aggiungerei la zona rossa in tutti i w.e.

  15. questi politici, tutti, passando per quasi tutti i governatori, sono da eliminare dalla faccia della terra (politicamente parlando). Sappiate che l’emergenza e le zone colorate non sono in funzione dei positivi (che poi i positivi sono tali solo grazie ai test fasulli), ma anche in funzione della disponibilità dei posti!
    Quindi se tagliano i posti e diventano per esempio 10 in tutta la campania, allora saremo in “emergenza” e “zona NERA” per sempre, ma NON per un qualunque patogeno pericoloso, quanto per l’assenza di posti! Chiaro??
    Non solo, sappiate che basta leggere i comunicati nel modo giusto: l’emergenza sanitaria (secondo loro) c’è quando sono occupati il 30% dei posti!!!
    CAPITO??? se ci sta il 70% di posti VUOTI, loro dichiarano EMERGENZA! Leggetevi i comunicati e lo capirete da soli..
    Per questo in ogni luogo vediamo ospedali vuoti e poi contemporaneamente terrorismo in TV, strillando cose su strutture al collasso…. Il “collasso” è, per DEFINIZIONE POLITICA, un’occupazione del 30%!
    Vi pare normale? come se a casa vostra, con un tavolo in cucina di 10 posti, voi dichiaraste emergenza con 3 posti occupati e nessun altro in casa!.. solo perchè “potrebbbero arrivare altri” …
    CHIARA LA TRUFFA MEDIATICA??

  16. Tanto, fra lui e il bamboccione, i loro 30.000 euro al mese se li portano a casa (a dicembre 60.000)!
    Giallo, bianco, rosso, verde o arancione!
    Io so’ io…e voi non siete un ca0@@o!!!!

  17. La scelta è dolorosa, ma questa è l’unica strada possibile. La scuola in queste condizioni non può aprire perché, nonostante i banchi monoposto e il distanziamento, si è in 20 in una stanza senza adeguata aerazione. Per i ragazzi, inoltre, è difficile rispettare le norme di distanziamento perché puntualmente si avvicinano l’un l’altro, si scambiano materiale scolastico e cibo. Non parliamo poi delle sostituzioni, altra nota dolente: ogni volta che spunta un nuovo caso di covid scatta l’isolamento domiciliare, la quarantena e chi resta deve fare i salti mortali per sostituire un intero o quasi consiglio di classe. La DAD, storto o morto, sta funzionando; accontentiamoci. Sicuramente tanti genitori hanno difficoltà enormi, soprattutto quelli con bimbi piccoli, ma non vedo alternative. Speriamo solo di uscirne verso giugno col completamento delle vaccinazioni.

  18. Dovrebbero, invece, aprire i ristoranti, i bar… Basta rispettare il distanziamento, la corretta aerazione, l’igiene. Non si può distruggere l’economia del paese tenendo tutto chiuso per mesi e mesi.

  19. De luca vuole, de luca fa, de luca ci ha salvato, de luca pretende, san de luca protettore degli appestati…… Ma basta un po’ che ce lo avete fatto odiare più di quello che vale.
    Vuole il giallo, vuole il nero…… Io vorrei che sparisse per sempre! Lui e il figlio patetico, e pure tutti i suoi “devoti”!

  20. Andiamo a mangiare a casa sua e ci paga anche le tasse!Ma che coraggio, ma perché dobbiamo essere ostaggi di questo signore che prende lo stipendio e che stipendio, si è anche vaccinato, ma che se ne frega degli altri!?!Come se fino ad oggi fossimo stati in zona gialla come lo sono state la maggior parte delle regioni italiane, ma che schifo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.