Covid, la Campania tra le regioni con il maggior numero di vaccini effettuati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Sono 512.824 le dosi di vaccino somministrate al momento in Italia. E’ il dato fornito dal commissario all’emergenza, aggiornato alle 15.05. I vaccinati sono 317.753 femmine e 195.071 maschi, suddivisi tra 421.316 operatori sanitari, 58.979 unita’ di personale non sanitario e 32.529 ospiti di strutture residenziali.

Le regioni che hanno somministrato la maggior parte delle dosi ricevute sono la Campania con il 75,2%, il Veneto con il 71,8%, la Toscana con il 71,2%, la Sicilia con il 65,7% e il Lazio con il 64,5%.

Ma non si placa la polemica sull’organizzazione per le vaccinazioni alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Anche oggi centinaia di persone in fila per ore sotto la pioggia battente. E cresce la protesta su come è organizzata la campagna di profilassi nell’ente fieristico di Napoli. Protesta la federazione italiana medici di medicina generale, de Magistris: “Scene indegne per un Paese civile”. Si legge su Napoli.Repubblica.it

La replica dell’Asl

Dall’Asl replicano alle proteste sottolineando che “questo era l’unico modo per procedere con una operazione complicata, con vaccini che vanno scongelati e utilizzati in tempi stretti. Ricordiamo inoltre che questa vaccinazione prevede anche un richiamo tra 21 giorni”. Sempre l’Asl annuncia l’allestimento di gazebo all’esterno per protegerre per quanto possibile dalla pioggia che è costretto a file di ore.

E c’è anche chi rinuncia a vaccinarsi per non essere costretto a una fila di anche quattro ore dove non è garantito il distanziamento: “Mi sono presentato tre volte  per cercare di vaccinarmi senza riuscirci. Si rischia il contagio da Covid, o di morire di freddo”, accusa un medico 65enne di Posillipo – è pazzesca la giustificazione della ASL NA1 sulle file di attesa, che sarebbero dovute alla necessità di non sprecare dosi di vaccino tenendo conto dei tempi necessari per la preparazione”. Contestata la dirigente della Asl 1 Mariella Corvino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Scrivete pure che la Campania è tra le regioni che ha fatto meno tamponi. Non censurare grazie

  2. disorganizzazione totale come quella ordinaria degli ospedali in Campania…a detta di diversi medici presenti alla Mostra D’Oltremare…
    Perchè sono sempre i soliti geni a predisporre i piani di vaccinazione..
    Ma le cure al plasma piuttosto? La percentuale di decessi continua ad essere molto alta…

  3. … ma non c’è la fate proprio a cercare di imbonire il Popolo attraverso queste azioni subdole❓ La Campania è al primo posto per i vaccini e NON I VACCINATI….
    è allora, che cavolo di notizia è questa❓ È la solita caxxata da razione giornaliera.

  4. Papino il grande bluff fumo con la manovella fumo la pipa fumo di londra fumo e sono contento….il latte vaccino è importante per i bambini e….non era questo l’argomento? Il vaccino è altra cosa? Non avevo capito. Sorry

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.