Dpcm gennaio: in arrivo nuove restrizioni covid per l’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In arrivo un nuovo Dpcm di gennaio con nuove restrizioni come il blocco delgi spostamenti tra Regioni. Dal 16 gennaio entrerà in vigore un nuovo dpcm, che il governo sta mettendo a punto in questi giorni. Il provvedimento comporterà nuove restrizioni, con la probabile conferma del divieto di spostamento tra Regioni. Possibili novità anche per bar e ristoranti così come per piscine e palestre, anche se la discussione è ancora in corso

Come ribadito dal ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, si proseguirà con il sistema per fasce, che permette di evitare un lockdown nazionale. Quasi certa, nel prossimo dpcm, la conferma del divieto di spostarsi tra Regioni diverse, anche se in fascia gialla.

Saranno consentiti solamente gli spostamenti dettati da motivi di lavoro, salute o necessità. Non sarà possibile neanche andare nelle seconde case fuori Regione. Nelle zone arancioni dovrebbe essere prevista la deroga per gli spostamenti tra i piccoli comuni: chi vive in centri con meno di 5mila abitanti potrà varcare i confini comunali – così come avveniva durante le feste – ma solamente per spostamenti entro 30 chilometri e non nei capoluoghi di provincia. Si discute, invece, sulla proroga per le zone rosse della possibilità di fare visita a parenti e amici con lo stesso limite del Natale, ovvero uno spostamento per massimo due persone.

La chiusura di bar e ristoranti e le linee guida per le palestre
Per bar e ristoranti dovrebbe essere confermata la chiusura, in zona gialla, dalle 18. Poi sarà consentito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio sempre. La discussione sul tema, comunque, è ancora in corso, anche con le associazioni di categoria. Si attendono poi, per i prossimi giorni, le nuove linee guida per piscine e palestre: l’idea, che non è comunque né certa né facilmente percorribile, è quella di provare a riaprirle almeno per le lezioni individuali.

Lo scrive Stefano Rizzuti su FanPage.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.