Allarme di Conte: “Presto impennata di contagi, dobbiamo fare sacrifici”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
“Dopo Gran Bretagna, Irlanda e Germania un’impennata di contagi sta arrivando anche da noi: non sarà facile, dobbiamo fare ancora dei sacrifici”: lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al Tg 3.

La terza ondata sembra sempre più ineviatabile, in altre parole. Conte ha poi annunciato che che domani il Cdm approverà il Recovery Plan.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. A cosa sono servite tutte le chiusure natalizie? Voui vedere che in Svezia hanno ragione? Un governo di incapaci seguito da un popolo di imbecilli!

  2. Dai forza aggiornati che anche la Svezia si appresta a fare misure restrittive, non restringere ulteriormente il testicolino.

  3. Ancora sacrifici? Hai il coraggio di chiedere? Dopo un anno di restrizioni??? A cosa sono servite allora

  4. era meglio che diceva “dovete continuare a fare sacrifici” perchè lui ed il suo governo guadagnano a spese degli italiani.

  5. Anonimo imbecille… In Svezia stanno chiudendo tutto perché hanno sbagliato tutto fin dall’inizio e ora sono rovinati…
    Quanto alle chiusure se hai un sistema diverso o la bacchetta magica fatti avanti…

  6. Ottima notizia per i babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati che ormai dormono da soli in casa propria con la museruola ed il paravento, hanno cacciato i familiari per stare in salute e sono in ansia perché l’elisir della vita eterna(Waccino) non si trova, e quindi pregano a San vicienz protettore degli appestati

  7. un sacrificio lo potrebbe fare lui: buttarsi a mare con tutti i vestiti e una pietra al collo e insieme ad accompagnarlo tutta la banda di celebroresi di questo governo con in testa il capo piu grosso,solo stronzate a raffica e per la nazione di nessuna utilita’ solo la distruzione del tessuto economico e sociale.

  8. Ora non puoi pregare neanche San Svezia, dimmi un po’ questo unico neurino che funziona ad intermittenza dove lo ancoriamo?
    Dai resisti che sei uno scoppiato sempre più raro…..bisogna tutelare la diversità….anche se una visita …….ci vorebbe.

  9. X 18:07 e 18:55 due esseri dotati di un solo neurone che seguono come adepti i professionisti dell’informazione senza chiedersi se tutto quello che gli propongo sarà vero! Non perdo tempo con due simili soggetti che non osano guardare al di là del proprio naso. Tenetevi le chiusure ad oltranza per mesi e mesi se non anni…voi pecore siete abituate ai recinti!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.