Erano il terrore della Piana del Sele: arrestati due uomini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Nella giornata odierna i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Battipaglia hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare emessa dal G. I militari hanno arrestato P.M cl. ’86, destinatario di custodia cautelare in carcere e D B. E cl. ’89 destinatario di custodia cautelare agli arresti domiciliari ma già detenuto presso il carcere di Fuorni per altra causa. Le indagini condotte dai carabinieri della Sezione Operativa di Battipaglia e dalla Stazione di Olevano sul Tusciano, traggono origine da una serie di furti con strappo e rapine commesse dai due indagati nell’estate del 2020, unitamente ad un altro soggetto, già tratti in arresto il 19 agosto.

Complessivamente sono stati contestati al P.M 6 episodi criminosi, 4 dei quali in concorso con il D.B.E, commessi tra luglio e agosto 2020, tra Battipaglia, Montecorvino Rovella, Olevano Sul Tusciano e Capaccio. In un caso, il 9 luglio 2020, i due indagati a bordo di un veicolo, risultato rubato ad Eboli, hanno scippato la collana in Olevano ad una donna del ’47 e poi sono fuggiti a Battipaglia, dove dopo essere stati intercettati da una pattuglia dei Carabinieri, per fuggire hanno percorso una strada contromano causando un sinistro ad una terza persona, terminando la loro fuga a piedi. Altro caso di rilievo è quello del 21 luglio, quando i due dopo aver scippato una collanina ad una signora in Battipaglia si dirigevano presso Capaccio dove perpetravano un furto su auto in sosta e successivamente si recavano al bancoposta per prelevare con la carta di credito rubata. In un episodio del 27 luglio, P.M. ed una donna, B. I due indagati dovranno rispondere dei gravi reati contestati, in considerazione dei precedenti episodi e dei numerosi precedenti penali.

Fonte TvOggi Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. che bel curriculum,che brave persone,peccato che presto sicuramente torneranno ad operare grazie all’idulgenza delle leggi e dei giudici.

  2. Tanto, tra non molto saranno di nuovo liberi di delinquere, sappiamo come funziona la legge in Italia.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.