Il Mattino: Salernitana travolta dalla capolista «Umiliati, chiediamo scusa ai tifosi»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
«Noi umiliati: tifosi, scusateci». «Manita» dell’Empoli alla Salernitana, Bocchini fa mea culpa: abbiamo sbagliato tutti, non si può dare la colpa a una sola scelta. Squadra e tecnico stamani a rapporto con la dirigenza: si valutano le decisioni da prendere per uscire dalla crisi. Ipotesi ritiro punitivo dopo tre stop di fila «Uno scoglio psicologico dobbiamo riflettere. Mercato? C’è tempo». Ma urgono rinforzi subito.

E’ l’apertura delle pagine dedicate alla Salernitana sul quotidiano Il Mattino in edicola lunedì 18 gennaio 2021

All’interno leggiamo anche: L’ultimo 5-0 in B con il Genoa nel 2004

Il commento. Sballottati dall’uragano azzurro in serata che diventa subito notte

Le pagelle. Aya lento e inadeguato. Belec viene mortificato. Tutino egoista, tira subito i remi in baca. cicerelli un film già visto… in bianco e nero. Deriva Dziczek: vaga in mezzo al campo. Anderson: un giallo, un tiro e nulla più

Il mercato. Micai, soffia forte il vento dell’Est. Lo strappo in lista di Lombardi. Sirene dalla Romania. Il Voluntarisul piplet l’esterno infortunato e Karo potrebbe liberare due caselle pressing su Durmisi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Sembra che fra Dicembre e febbraio ci sia la maledizione della crisi. Speriamo di non ripetere l’anno Orribile. E non parlate di multipropietà, che è da dementi.

  2. Dove sta il “vero tifoso” che mi chiamava gufo quando criticavo l’allestimento della squadra? Eccoli la, impietosamente: Castori, Gyomberg, Veseli……Ma voi pensate veramente che la gente ha l’anello al naso e non ne capisce di calcio, oppure per essere il vero tifoso bisogna tifare a prescindere, andare allo stadio (quando si poteva) spararsi 5 o 6 birre, se non “altro”, e fare finta di tifare senza neanche conoscere il colore della maglia dei giocatori della tua squadra. Quando si sono vinte le partite in modo fortunoso, io ho avuto l’onesta’ intellettuale di riconoscerlo, certo che mi faceva piacere vincere, ma sapevo che non sarebbe durata, ed ecco il risultato e speriamo di fare punti salvezza al piu’ presto!

  3. Ecco vedete sono questi i casi dove l’ufficio indagini si deve muovere, è palese che 1 delle 2 squadre non ha giocato, come a Monza, passando x il Pordenone con scommesse anomale, ovvio che la società si dichiari estranea ai fatti!

  4. Non avete nulla di cui scusarvi! Noi veri tifosi notiamo ed apprezziamo la vostra voglia di vincere ed il vostro impegno per questa squadra. Lotito è con noi…e presto usciremo da questa crisi e andremo in Serie A!!GRAZIE LOTITO!FORZA SALERNITANA!

  5. Questa squadra è una succursale ed esiste per galleggiare. Finché c’è Lotito non c’è speranza.

  6. Alla vergogna di un campionato fotocopia dell anno prima e di quello ancora prima non ce fine……fin quando la Salernitana sarà una succursale della Lazio i sogni di gloria rimarranno sepolti…..come il Bari unici in Italia a non avere obbiettivi…..

  7. Mi chiedevo da tempo come potesse la salernitana trovarsi lassù in vetta!!!!!! Squadra senza gioco, senza idee, con organico mediocre, chiusa sempre sotto la linea della palla con settanta metri di campo lasciati costantemente agli avversari. Ecco: appena gli altri si sono sistemati, sono cominciate batoste pesanti in casa e fuori. E se non si corre ai ripari saranno dolori, altro che serie A!!!!

  8. Ma ieri sera avete visto il sorrisino di Tutino quando è uscito? Era proprio il sorrisino di uno che se ne sbatte. Dopo aver fatto in campo meno di niente, ha avuto pure il coraggio di uscire col ghigno di chi sta pensando: ma chi se ne frega!!!!

  9. Dove sta il “vero tifoso” che diceva che non capivamo nulla di calcio? A me faceva piacere vincere, ma ho sempre avuto l’onesta’ intellettuale di riconoscere che le vittorie erano frutto del caso/fortuna, e infatti ecco sotto gli occhi di tutti l’impietoso risultato: Castori, Gyomber, Veseli ecc..
    Infine, credo sia il momento di uscire definitivamente dall’equivoco, non possiamo essere considerati la lazio B, quando ci fischiano a favore perche’ Lotito fa i magheggi, quando ci fischiano contro perche’ non possiamo salire. E in ultimo, non si possono costruire le squadre coi prestiti, con gli scarti di altre squadre, gente scassata e vecchi attempati, dati in mano ad uno che, continuo a ribadire, non ne capisce di calcio (Castori).

  10. Ritiro punitivo ? E per cosa ? Che colpe ha Lopez che ha 34 anni e fa quel poco che gli riesce ? Che colpe ha Andersson se è tutto fuorchè un esterno ? Che colpe ha Veseli che un giorno legge che è scarso il giorno dopo legge che la societa vuole mandarlo via e poi….si ritrova titolare ?? E Belec che colpe avrebbe ? E Gyomber ? che ha tirato la carretta da agosto giocando ogni due giorni ? O vogliamo punire Mantovani e Bogdan direttamente dalla panchina ?
    Ma un ritiro punitivo alla societa no ?

  11. EZY1209, e di cosa dovremmo parlare? Del dato tecnico? Ma è una barzelletta da più di 6 anni, sempre la stessa farsa.

  12. Calma ragazzi non vi fate prendere dallo sconforto. Ci sta perdere contro l’ Empoli, non in quel modo, certo ma non facciamo un dramma. Rialziamoci e andiamo avanti lasciate perdere gufi, società e cavolate del genere. Forza Granata sempre e comunque.

  13. NO ALLA MULTIPROPRIETA E VIA A CHI NON ONORA LA MAGLIA GRANATA, VIA I LAZIALI DA SALERNO !!!

  14. Travolta? Com’è giusto che sia. Se giocate da dilettanti, come sempre quando vi ho visti. L’EMPOLI COME AL SOLITO è stato più preciso di NOI. Ha giocato meglio di NOI, COME AL SOLITO. Dov’è la grande Salernitana (insomma grande) degli anni 90? GRAZIE.

  15. Andremo in serie a perché è fortissima la squadra, abbiamo tanti talenti e fuoriclasse, la squadra è stata allestita per vincere il campionato e abbiamo uno dei migliori tecnici di Italia!
    Giusto tifosi doc? Se faccio queste affermazioni sono tifoso, mentre se analizzo la realtà che è ben diversa, non lo sono, giusto?
    Che babbei

  16. I gufi abbondano!
    Veri nemici della Salernitana….quelli che si mettono alle spalle.
    Tifosi salernitani e basta!

  17. Follia credere che con questo organico si potesse vincere il campionato senza passare per la lotteria dei play off; il divario dalle squadre più attrezzate (Empoli, Spal, Lecce e Monza) è obiettivamente incolmabile. Il mercato di riparazione potrà dimostrare se stavolta ce la giocheremo ai play off o se, purtroppo quello che credo avverrà, ci dirigeremo partita dopo partita verso una metà classifica senza infamia e senza lode. Arriveranno i soliti fuori rosa dalla Lazio, anche perché di osservatori e direttori capaci di pescare il jolly con quattro spicci (vd.Cittadella) a Salerno non ne abbiamo.

  18. Comunque, Salerno è in B. Non è poco. Ma chi la porterà in A, sarà ricordato per sempre, come Gipo Viani e Delio Rossi, e relative compagnie. Meditate, complottisti. E meditate, soprattutto, Società.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.