Musei, nel Salernitano riaperture a singhiozzo: “Poca chiarezza, rischio nuovo stop”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

I musei riaprono i loro tesori: stop&go – come titola il quotidiano “Il Mattino” – tra città e provincia. Restano, comunque dubbi e incertezze. Da oggi sarà una ripartenza per certi versi simbolica, perché con le restrizioni in vigore, il ritorno alla normalità è ancora un’utopia. Il Museo Diocesano di largo Plebiscito a Salerno, ad esempio, sarà fermo fin quando non ci sarà maggiore chiarezza in merito all’andamento dei contagi.  Da martedì 26 tornerà invece ad essere fruibile il Giardino della Minerva. Riapre oggi la Certosa di Padula e da domani gli altri musei provinciali, a partire dalla Pinacoteca di via Mercanti e dal polo di via San Benedetto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.