Ex Tribunale Salerno, il Demanio: no a nuovi appartamenti, sì a ospitare uffici statali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
Sì a uffici statali, no a nuovi appartamenti: la Direzione Generale dell’Agenzia del Demanio – come riporta il sito web anteprima24.it – ha smentito l’esistenza di una presunta trattativa per la vendita a privati del palazzo di giustizia di Salerno (di proprietà dell’Agenzia del Demanio). L’intenzione sarebbe invece quella di utilizzare l’ex Tribunale per abbattere locazioni passive e creare un polo di uffici statali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. L’approccio da tenere sarebbe quello del “buon padre di famiglia” ma purtroppo, con il degrado morale ed amministrativo che ci attanaglia, c’è da aspettarsi di tutto…..

  2. Uffici statali? Ma un polo museale dove far convergere museo archeologico, museo della ceramica di villa guariglia (in condizioni pietose), museo delle arti applicate di villa ruggiero e museo dello sbarco? Salerno ai turisti non è che abbia tanto da offrire, ammettiamolo. Rimarrebbe ancora dello spazio a disposizione per altre idee, ma non gli uffici statali per carità. Posso capire l’università, ma gli uffici no.

  3. …. grandi grandissimi, molti complimenti. Via i palazzinari da Salerno cementificatori senza scrupoli e speculatori in associazione con cumpsrielli politici i sennitani.
    Bene, che si facesse un museo (reperti Castello Arechi), che si facesse una sede dignitosa alla Scuola Medica Salernitana, che si facesse una sede istituzionale DELL’UNITÀ, che si facesse la sede della Prefettura, che si facesse la sede di un corpo della ns. Difesa….
    ma che non si debba mai avviare una pratica per la vendita…. sarebbe la morte civile ed istituzionale del centro della ns. Città, così vilipesa ed abusata da ormai 6 lustri.
    Togliete le Vs. manacce indegne da Salerno.

  4. Si ad uffici pubblici…. il corso è morto senza il tribunale nelle ore mattutine, e poi basta immobili ad uso abitativo.

  5. Occorre che alla fine non assuma la fisionomia di un Grande Magazzino: piano terra cosmetici; primo piano abbigliamento maschile; secondo piano abbigliamento femminile; terzo piano generi casalinghi; quarto piano ristorazione. L’ex Tribunale vedrebbe sminuita la sua storia e l’importanza avuta negli anni. Ora ospita ancora la biblioteca e sale ad uso dell’Ordine forense degli Avvocati. Affiancandole con una idonea sistemazione di tutto ciò che si sa della Scuola Medica Salernitana e con il Rettorato dell’Università, si avrebbe un polo di cultura di forte richiamo.

  6. Anche al posto del palazzaccio di nome Crescent si poteva fare qualcosa di diverso tipo in acquario come quello di Genova x poter attirare turisti e dare lavoro altro che palazzina sul lungomare

  7. Uno spazio di arte contemporanea, biblioteche spazi espositivi, sale convegni seminari e conferenze anche con il supporto dell’Università di Salerno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.