Ricorso al Tar contro Regione Campania per riaprire scuole primo ciclo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
È stato depositato al Tar un ricorso avverso la Regione Campania in cui si chiede la riapertura delle scuole del primo ciclo. Il ricorso è stato presentato nella giornata di ieri ed è sostenuto da ‘Pillole di Ottimismo’, dal coordinamento Scuole Aperte e da pediatri, psichiatri infantili e psicologi campani.

Ad oggi in Campania la didattica in presenza è prevista esclusivamente per gli alunni della scuola dell’infanzia e per quelli delle classi prima, seconda e terza elementare. Il ricorso – spiegano i promotori – “nasce sulla scia del ricorso per l’apertura delle scuole superiori in Lombardia, già accolto dal Tar.

Il ricorso contiene la richiesta di risarcimento danni, verso la Regione Campania, a tutela di alcuni bambini che frequentano diverse classi delle elementari e delle medie, ancora escluse dalla didattica in presenza, ormai da quasi un anno”.

I promotori dell’iniziativa legale evidenziano che “anche l’ultimo lavoro dell’Istituto Superiore della Sanità e il parere del Cts vanno nella direzione sostenuta da tempo da Pillole di Ottimismo: non ci sono evidenze scientifiche che la chiusura delle scuole contenga la diffusione del virus e inoltre, tenere le scuole chiuse incide drammaticamente sulla salute psico-fisica e, conseguentemente, sul futuro degli studenti e della comunità tutta”.

‘Pillole di Ottimismo’ ribadisce che “le restrizioni e le aperture devono essere sempre misurate in modo che la nostra nazione mantenga un equilibrio tra i famosi due scogli: il virus e i danni alla salute, sociali ed economici dovuti a chiusure prolungate”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. pillole di ottimismo si candida a diventare moralmente responsabile della ripresa dei contagli in Campania

  2. i babbeoti non si sono ancora resi conto che i contagi sono falsi e “riprendono” a comando appena “serve”, facendo piu test fasulli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.