Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola giovedì 21 gennaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

Scacco al re delle ambulanze. Squecco in carcere, sigilli a un impero da 16 milioni. Il procuratore Borrelli: la camorra c’è ed è forte. L’inchiesta. Ai domiciliari familiari e prestanome. Divieto di dimora per la dirigente Asl del servizio tamponi.

Ed ancora: Le reazioni. Alfieri: non c’entro. Vassallo e Iannone una commissione d’accesso a Capaccio

Di spalla: La crisi. Effetto virus mille aziende mai nate. Boom chiusure

A centro pagina: Ai salernitani piace un nuovo sindaco disposto al dialogo. Basso indice di gradimento per l’amministrazione «Chiedono un cambiamento anche in continuità». La politica/1. Il sondaggio di Telecolre

Ed ancora: La politica/2. Cava, ex Cofima conto da 3 milioni a Galdi, Napoli e sedici consiglieri

La foto notizia: Elementari riaperte, «ora le medie». La scuola. Il Tar alla Regione: in classe fino alla quinta.

Di lato: Nell’Agro. Il tesoretto del carburante nella scatola dei biscotti

A Pontecagnano. Autoriciclaggio condannato Attanasio, patron di «Lavoro doc»

Taglio basso: La solidarietà. «Farina del nostro sacco» l’Sos dei pizzaioli speciali

Focolai in case di riposo 66 contagi in sette giorni. L’allarme

Castori a caccia di riscatto con i pretoriani. Serie B. Con il Pescara di Breda ci sarà anche Mantovani. Sy, niente lesioni

I box in alto: Il libro. Nocera, la gente dei casali nel carosello della storia.

Memorie dalla bellezza. Quadri come diamanti quel mistero del Seicento.

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

Così l’Asl favoriva Squecco il ras del 118 e dei funerali. Arrestato l’imprenditore cui è stato sequestrato il patrimonio. Domiciliari anche per il nipote Mario, la moglie Elena Vitale, la cognata Giuseppina D’Ambrosio. In 10 ai domiciliari. Il dirigente Gerarda Montella gli faceva affidamenti diretti, sospesa dall’incarico. Ai domiciliari anche la moglie Nobili consigliere comunale a Capaccio. Nel mirino anche il bando per il 118, indagati i vertici di molte croci salernitane

Di lato: Le reazioni. Alfieri: “Il Comune non è coinvolto”. Dario Vassallo chiede subito la Commissione d’Accesso

A centro pagina: Della Greca, l’assessore più ricco. Stabile il Paperone dei Consiglieri. Nella Giunta ai primi posti Avossa e Caramanno. Ecco quanto hanno guadagnato: tutte le cifre

L’imprenditore Attanasio condannato a due anni. Pontecagnano: assolto Bisogni

Taglio basso: L’intervista. Dante Memoli: “Il Comune dia le chiavi al Regina Margherita”

Pagani: l’intervista. Il vice sindaco Pappalardo: “La cultura il nostro futuro”

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.