Sentenza del Tar Campania, il Codacons esulta per la vittoria: si torna a scuola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Gli avvocati Laura Clarizia e Matteo Marchetti, vice segretario nazionale Codacons, in una nota stampa dichiarano: “L’istanza cautelare, del CODACONS MA ANCHE DI DIVERSI GENITORI IN RAPPRESENTANZA DI DECINE E DECINE DI ALTRI DA NOI RAPPRESENTATI CHE CI HANNO CONTATTATO E HANNO FORMATO DEI GRUPPI MOLTO ESTESI TRA LE DIVERSE PROVINCE, inoltrata al TAR di Napoli, non è contro coloro che sono favorevoli alla DAD, non è uno scontro tra chi vuole tornare a scuola e chi no, ma è stata un’istanza volta ad annullare provvedimenti illegittimi, atti posti in essere consapevolmente il sabato per il lunedì, il TAR CAMPANIA NON HA DECRETATO su chi è favorevole o contrario ma ha compiuto una scelta di diritto (COME E’ OVVIO CHE SIA!) perché i decreti legge e i dpcm sono stati emanati a loro volta nel rispetto dei dati scientifici MA SOPRATTUTTO NEL RISPETTO DELLA COSTITUZIONE, I SERVIZI ESSENZIALI COME L’ISTRUZIONE SONO DI
COMPETENZA DELLO STATO CENTRALE. HA DECRETATO INOLTRE SULLA BASE ANCHE DEI PIANI DI TRASPORTO DEI PREFETTI PRONTI GIA’ DA QUINDICI GIORNI E SUI QUALI LA REGIONE HA TACIUTO.
FINALMENTE:
1) SI E’ AFFERMATA LA CENTRALITA’ DEL DIRITTO ALLO STUDIO E ALLA FREQUENZA SCOLASTICA
2) VI E’ STATA L’AFFERMAZIONE DELLA PREVALENZA DELLO STATO NELLA DETERMINAZIONE DEI LIVELLI MINIMI DI SERVIZIO PUBBLICO ESSENZIALE CHE DEVONO ESSERE GARANTITI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

3) QUESTA SIA IL PRESUPPOSTO PER UNA BATTAGLIA CULTURALE PER LA VALORIZZAIONE DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA PERCHE’ LA SCUOLA E’ L’UNICO LUOGO IN GRADO DI FAR EMERGERE NELLA VITA E NEL LAVORO I NOSTRI RAGAZZI”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Come tutte le pseudo battaglie del Codacons non sono lungimiranti ma limitate ad un ristretto arco temporale.
    In tutta Europa stanno chiudendo le scuole per contenere le varianti molto più contagiose, qui si esulta per la riapertura… arriverà il momento in cui ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità.

  2. Codacons un covo di ridicoli. Tanto dopo qualche giorno dovranno richiudere tutto. Gestiteli voi i ragazzi delle superiori.

  3. 10:25 – Appunto, comincia a dare il buon esempio: Rimani a casa e chiudi tutto. E’ un anno che va avanti questa storia. Ci sono i morti? Ci dispiace, ma non possiamo restare a casa ad aspettare di morire. Curiosità: Statale, reddito di cittadinanza, pensione o semplice ribusciato?

  4. Il tema di cui si parla è la scuola, non il lavoro.
    La DAD è un ottimo compromesso per una situazione di emergenza come quella attuale, sei talmente ottuso che non ti accorgi di quello che sta accadendo intorno a noi… Gran Bretagna, Germania, Francia, Portogallo.
    Infine, a titolo informativo sono un libero professionista che tra mille sacrifici continua a lavorare, ma dubito uno come te possa comprenderlo… sei troppo impegnato a correre!

  5. Molte persone parlano senza cognizione di causa perché non hanno mai insegnato o lavorato in ambito scolastico e pretendono di pontificare su ciò che sta accadendo. A scuola, tra doce fragili, classi in quarantena, sostituzioni impossibili dei docenti assenti sarà un manicomio! La dad ha permesso finora di lavorare in tranquillità in attesa della vaccinazione. Chi realmente vuole studiare, lo fa sia in dad che in presenza (eccetto i bimbi piccoli, ovviamente)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.