Castori: “Vittoria di gruppo di uomini veri. Mercato? Non credo a quello di gennaio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sereno a fine gara in sala stampa Fabrizio Castori che riassapora la vittoria dopo tre gare: “Abbiamo vissuto un momento negativo ma tutti insieme ci siamo compattati senza fare drammi speriamo di averlo messo alle spalle. Vittoria di carattere e di gruppo. Successo di tutti, i reparti singoli hanno giocato come dovevano fare. Pochi errori, molto sacrificio. Non credo molto al mercato di gennaio, ti trovi molti acquisti di giocatori magari fermi da un bel po’ e da recuperare. Il mercato aiuta, serve a coprire buchi ma non è fondamentale. Importante è crescere e amalgamare sempre più il gruppo esistente. Tutino in panca? Giusto far rifiatare chi ha giocato sempre. Non possono giocare sempre gli stessi tutte le partite. Giannetti e Gondo hanno fatto la loro buona prestazione. Felice per il gol di Cedric e di Cicerelli e questo avvalora il fatto che il gruppo è forte in tutti i suoi uomini che si vogliono bene e si stimano molto tra loro. Dobbiamo restare nei quartieri alti fino alla fine poi tireremo le somme. Kiyine? Spero possa essere un rinforzo, ma non vi aspettate dal mercato di gennaio il salvatore della patria. Oggi abbiamo giocato rispettando le nostre caratteristiche. Dopo l’ultima scoppola abbiamo lavato i panni sporchi in casa e siamo ritornati alla vittoria. 34 punti sono un bel bottino ma campionato tosto, prosieguiamo su questa strada. Coulibaly è un ruba palloni su distanze lunghe, deve crescere come condizione ed esperienza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. D’accordo in parte mister.
    Alcune squadre già forti hanno completato la squadra con ottimi acquisti pronti all’uso.
    Ma non abbiamo i capitali delle squadre retrocesse dalla A per via del paracadute economico che a mio parere è ingiusto.
    Altro che multiproprietà!
    l’Empoli due anni fa fece di tutto per retrocedere dalla A perché nel caso avrebbe intascato 25 milioni di euro e così fu.
    Altro che multiproprietà!
    Un calcio sommerso da debiti e ingiustizie e l’unica cosa vera rimasta è la passione per la maglietta granata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.