Mistero Trincerone Est: il Comune di Salerno spreca soldi per illuminarlo ma è chiuso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Illuminato a giorno, da più di un mese, praticamente dalle feste di Natale, ma ancora recintato, e quindi inaccessibile sia agli automobilisti che ai pedoni.

L’area parcheggio – come ci ha segnalato più di un nostro attento lettore – che è anche un nuovo spazio fruibile non solo per i residenti di via Nizza e via Diaz, realizzata dopo anni di lavori e costi lievitati in corso d’opera, sul Trincerone Est di Salerno, nel pieno centro della città, sembra completata, pronta, a tal punto che da tempo vengono accesi all’imbrunire i lampioni, con un apparente spreco di pubblica illuminazione (e di soldi per le casse comunali), ma la giunta guidata dal sindaco Napoli ancora non risulta che abbia messo in calendario la sua inaugurazione ufficiale: perché?

Il Trincerone Est resta interdetto alla fruizione. Un po’ come accade (ma lì almeno sono in via di completamento gli ennesimi lavori per riparare la copertura) per il vicino mercato di via Piave. Inaccessibile anche la prospiciente area, con ingresso da via Diaz, riservata ai più piccoli: qui le attrezzature per svagarsi rischiano di diventare vecchie e malandate ancora prima di essere utilizzate per la prima volta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Lo spreco della pubblicazione illuminazione non è vera L’illuminazione invece ci voleva per ed elimina il buio e l’oscurità che c’era prima Tutto il quartiere se ne sta avvantaggiando
    Saluti

  2. Credo si stia aspettando la fine del Covid, per effettuare un’ inaugurazione degna di un opera di tale portata……….

  3. E dire che nell’estate di 2 anni fa siete usciti con un articolo che ne prevedeva l’apertura per la successiva festa di S. Matteo…

  4. …. ho fiducia nella Legge! Io spero, ma non per augurare il male a qualcuno, che la Magistratura intervenga e verifichi tutto l’iter della gara, i progetti iniziali, quanto è stato fatto effettivamente e la congruità di quest’opera. Ritengo che non sia un caso che gran parte dei lavori tanto starnazzati da qualcuno …. restano sempre o monchi o perfettamente inutili con enorme carenze. E’ possibile mai che nessuna opera a Salerno si inizia e si finisce nei tempi? E’ possibile, come per il “nuovo mercato di Via Piave” che le assurdità tecniche commesse non siano velocemente sanabili? Credo che il problema è che le opere sono affidate nelle mani dell’imprese e non vi è controllo costante da parte dei dirigenti tecnici comunali…. diversamente, non si spiega che vi è tanto lassismo e strafottenza per spese pazze ed inutilizzabili e di cui il costo ricade sulle tasce dei Salernitani. In questa epoca …. fessi non se ne trovano più, quindi le cose sono volute e chiaramente in malafede.

  5. Verra inaugurato un po prima delle elezioni …. Continuate a votarli questi personaggi.. un’opera che doveva essere pronta dopo 3 anni ne hanno impiegati 8, come il Crescent, ed altre opere…

  6. E’ un automatismo, non è che c’è un cattivaccio che va a girare l’interruttore.

  7. TRINCERONE EST -MERCATO VIA PIAVE -PIAZZA CASALBORE OCCUPATA DAL MERCATO RIONALE.
    TUTTO CONCENTRATO IN POCHI METRI , LA ZONA SOFFRE DI QUESTI PROBLEMI DA ANNI , NONOSTANTE I LAVORI APPALTATI NON SI CHIUDONO MAI. SI AUSPICA UNA RISPOSTA SERIA AI DISAGI.

  8. L’illuminazione notturna serve per evitare che diventi un covo di spacciatori, di coppiette e tanto altro. Ci avete pensato a questo?

  9. Sono a Led, tutti insieme accesi consumano al massimo lampioni di via Nizza, magari li sostituissero tutti a Led, anche colore caldo e non solo il bianco freddo, allora si che si risparmierebbero soldi di corrente

  10. questa giunta comunale del sindaco Napoli è stata tra le più inefficienti ed ottuse che ha mai avuto la città di Salerno..basta andate via!!!

  11. Ci dovrà essere il solito codazzo di lecchini ad inebriarsi col fumo del duce e dei suoi leccapiedi? Ma per ora non si può, si creerebbe assembramento! Poi, stanno cercando una pasticceria che “regali” il buffet per l’occasione. Ma, il comune ha ricevuto, come risposta, il gesto dell’ombrello! Infine, l’impresa è stata liquidata? Non mi risulta!!! Quindi nessuna inaugurazione, per ora! Dunque, dovrà essere sconfitto il covid, dovranno trovare un pasticciere benefattore, dovranno liquidare l’impresa, dovranno sostituire i quattro arredi che nel frattempo saranno marciti e dovranno sostituire i ciclamini nelle fioriere, morti già da tempo! Fatti un poco di conti, si arriverà almeno all’anno 2025!! E noi salernitani continuiamo a pagare le scelleratezze di questa amministrazione. Tra poco si vota: vogliamo ricordarle tutte queste cose o vogliamo continuare a subire la follia di questi incapaci?

  12. un’opera costata tantissimo, fatta male ed inutile, lì si poteva realizzare la pista skate per i ragazzi. Sarà la piazza di rumeni che sfrutterannol e panchine per dormire ed ubriacarsi

  13. La solita costosa, becera inqualificabile metodica del sistema De Luca. Grandi annunci e tanti soldi dei cittadini buttati al vento.
    La inaugeranno, in pompa magna, in primavera, con costi decuplicati prima delle elezioni, inondandoci della impareggibile Pippe e Fuffa, che tra l’altro gli paghiamo noi.
    Meditate Salernitani.

  14. Non credo che il Comune si diverta a tenerlo chiuso… evidentemente ci sono problemi seri e che come sempre in Italia la burocrazia blocca tutto…. eccetto il ponte di Genova.
    Questo fa pensare e molto e se penso che a Salerno i vari comitati che si ergono a difesa di qualche principio(a volte a ragione e a volte per antagonismo politico) hanno la capacità di “bloccare” tutto.

  15. Menomale che qualche persona intelligente c’è a Salerno.
    Ma come si fa, a criticarsi sempre addosso.
    Fanno le cose e le fanno male, non fanno niente e si lamentano che non fanno niente.
    Il problema maggiore del Sud è il Piagnisteo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.