Scafati: buoni libro 2015/16 e 2020/21, ok dalla Giunta per l’erogazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Su proposta dell’Assessore al ramo Alessandro Arpaia e del responsabile del Settore “Servizi al cittadino” Anna Sorrentino, la Giunta comunale ha approvato le delibere n.5 e n.6 del 27 gennaio 2021 per l’erogazione dei contributi regionali denominati “buoni libro” (rispettivamente per gli anni scolastici 2015/2016 e 2020/2021) in favore degli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado appartenenti a famiglie meno abbienti, per un importo totale di euro 323.668,23 (116.348,90 euro per l’annualità 2015/2016, 207.319,33 euro per l’annualità 2020/2021).

Sono state, complessivamente, 1946 le istanze presentate per l’accesso al beneficio: 605 per l’anno scolastico 2015/2016 (di cui 579 ammesse e 26 escluse) e 1341 per l’anno scolastico 2020/2021 (di cui 1377 ammesse e 4 escluse). “L’ufficio preposto – ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati – sta già predisponendo i mandati di pagamento per far sì che tutti gli aventi diritto possano avere nel giro di pochi giorni la disponibilità delle somme riconosciute.

Oltre ai contributi per l’anno scolastico in corso, siamo riusciti ad assegnare anche quelli per l’annualità 2015/2016 che erano stati stanziati dalla Regione Campania, ma non trasmessi ai comuni. Stiamo cercando di attivarci su più fronti per dare risposte certe e rapide ai cittadini, soprattutto a quelle famiglie che stanno vivendo in condizioni di disagio economico. Ringrazio ancora una volta il responsabile del procedimento, la dottoressa Anna Sorrentino, e i nostri dipendenti che, nonostante siano pochi, stanno svolgendo un lavoro encomiabile per assicurare i servizi alla cittadinanza”.

I cittadini che hanno presentato domanda per l’anno scolastico 2015-2016 sono invitati a consegnare la fotocopia del proprio codice iban all’ufficio “Scuola”, presso la ex Manifattura Tabacchi, in via Diaz, per consentire l’emissione del relativo mandato.

“Accrediteremo – ha aggiunto l’Assessore alla Pubblica istruzione, Alessandro Arpaia – le somme erogate direttamente sui conti correnti dei richiedenti per evitare assembramenti presso gli istituti di credito, nel pieno rispetto delle norme anti-contagio. Un contributo economico che, in questo momento particolarmente difficile, assicurerà sicuramente un sostegno significativo a molte famiglie scafatesi.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.