Covid fatale anche senza patologie pregresse: ora è paura nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Fino a qualche mese fa quando si parlava di mortalità legata al covid era luogo comune sentirsi ripetere le frasi: “Eh vabbè, era anziano/a, aveva già i suoi acciacchi, lievi o gravi”. Oppure quando il decesso colpiva qualcuno più giovane la frase ricorrente era: “Poverino, sicuramente aveva tante patologie, il covid è stato solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso.” Ma le ultime due tragedie avvenute pochi giorni fa nel salernitano, che hanno colpito due donne entrambe 57enni hanno fatto perdere in molti quelle pseudo convinzioni che suonavano in realtà solo come uno spauracchio rispetto ad un mostro quello del coronavirus che può essere letale anche per chi non ha problematiche di salute pregresse. E’ il caso della professoressa di Nocera Inferiore Lucia De Costanza, morta a 57 anni a causa solo ed esclusivamente del Covid. La donna insegnava matematica all’istituto comprensivo Amendola di Sarno, ed era originaria della vicina Nocera: aveva perso la madre 10 giorni prima proprio per mezzo del virus. E poi il caso di Milva Marra, donna intraprendente, dai mille impegni, sportiva e in salute di Salerno e residente a Pontecagnano. Come ha sottolineato la figlia sui social, la mamma non aveva mai fumato, si manteneva in forma cosi come testimoniato da amici e parenti della malcapitata e come si può evincere dagli ultimi scatti di fine dicembre dove si vede una persona tutt’altro che sofferente. La verità che il covid è un killer silenzioso che non guarda in faccia a nessuno. Ci può rimettere la vita chiunque, anziani, adulti, giovani e giovanissimi (questi ultimi sicuramente in numero molto minore, ma a loro volta pericolosi e forti portatori del virus ai più grandi).

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. ASPETTATE QUALCHE ANNO E VEDRETE SUI GIOVANI ASINTOMATICI COSA SUCCEDERA’…QUESTIONE DI TEMPO

  2. Lo dite voi che queste donne non avevano niente. La morte non ha età e si può morire anche senza patologie e per qualsiasi causa. Nel solo 2019 sono morti 9 calciatori tra i 25 ed i 28 anni e non avevano niente e non c’era il covid. Non è scritto da nessuna parte che si deve morire a 90 o 100 anni. A volte è sufficiente un sistema immunitario debole dalla nascita che basta a far crollare anche un giovane e per qualsiasi cosa, anche con una semplice allergia. Soltanto in Italia abbiamo 12 milioni di persone che soffrono di malattie cardiovascolari e diabete ereditario. Ci sono bambini purtroppo che hanno ereditato il diabete e devono prendere farmaci già in tenera età.

  3. senza il covid queste due donne non sarebbero morte ed entrambe sopravvissute a tutti i virus che circolano da secoli e contro i quali la scienza trovato vaccini e cure. Morire a 50 anni di covid non è normale, smettetela di dire stronzate e rispettate il dolore dei parenti di queste donne.

  4. Alle 6.28 è arrivato il nobel in medicina laureato all’Università della vita. Stamm appost.

  5. Ci sono i dati istat disponibili da mesi sui tassi di mortalità pre e con covid, ci sono quasi 300 tra medici e infermieri al camposanto e voi ancora insistete con queste cazzate? Adesso pure i calciatori. Se l’uomo avesse accettato questi ragionamenti si morirebbe ancora di varicella e non ci sarebbero stati millenni di medicina. E tutto questo perché non riuscite ad adeguarvi a regole che altrove seguono da secoli.

  6. Mancava il tuo commento da solito miserabile quale sei. Spero che un lutto da covid ti colpisca il prima possibile negli tuoi affetti più cari, anche se dubito che tu ne abbia

  7. Da quando esiste la vita esiste anche la morte, è vero. Ma da quando l’uomo è comparso sulla faccia della terra ha sempre tentato di allontanare più che potesse il momento della dipartita; si chiama istinto di sopravvivenza. L’età media femminile in Italia non è di 57 anni ed essere contagiati dal covid non è inevitabile come soffrire di una malattia ereditaria, salvo che non prenda piede il modo di ragionare di qualche assiduo frequentatore di questa sezione commenti. Il resto sono chiacchiere. Facile filosofeggiare quando non tocca a voi o a qualche vostro caro, questa è la verità.

  8. Caro Runner, proprio per non fare terrorismo psicologico ti stanno raccontando da una anno che il covid ammazza solo gli anziani e ti fanno vedere statistiche sulla letalità che diventano carta igienica se non hai chi ti cura velocemente e in modo adeguato. Se non vuoi farti terrorizzare leggiti Libero o la Verità e non ci rompere i maroni.

  9. 12:01 – Da piccolo ti hanno bullizzato? Mamma ti fa mancare il suo affetto? Le ragazze ti considerano il loro migliore amico? Parla tranquillamente, vorrei tanto aiutarti

  10. Runner può anche essere uno che scrive fesserie,ma augurargli che perda una persona a lui cara,bè, è il massimo dell’imbecillità

  11. X runner: vai a scopare il mare .e vergognati a fare commenti su un articolo dove si parla della morte di due donne per covid .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.