Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola sabato 30 gennaio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

Covid, a Salerno torna la paura. Escalation di contagi, 400 in nove giorni. De Luca: «Dati preoccupanti, troppo rilassamento». La pandemia. Anche il sindaco Napoli ora ammette: «Spero non sia una tendenza». Due vittime ad Olevano.

Ed ancora: La tragedia/1. Il gran cuore di Milva si arrende al virus.

La tragedia/2. Lucia, l’insegnante morta come la madre

Sempre in apertura. L’iniziativa. Violenza sulle donne ecco il nuovo centro per aiutare le vittime

Di spalla: L’economia. Fallimenti «congelati» 250 imprese a rischio

A centro pagina: Fuga dalle superiori 550 famiglie chiedono di tenere i figli a casa. La scuola. Timori e ritardi verso la ripresa. Boom di istanze per la Dad, segreterie in tilt. Presidi contro il governatore: ha creato il caos.

La riflessione. A cosa serve davvero tornare in classe (di Alessandro Turchi)

La foto notizia: Botte dopo la fuga, 5 carabinieri nei guai. Il caso. Non si fermò all’alt, raggiunto dai militari. I pm: «Lesioni»

Di lato: Il progetto. Ripascimento arenile spianato «Una Salerno da cartolina»

Il contenzioso. Eboli, soldi per i lotti Pip il Tar boccia il Comune.

Taglio basso: L’inchiesta. Summit col pregiudicato in carcere il figlio del boss

Il verdetto. Simon giù nel burrone niente colpe nei soccorsi

Salernitana: Gondo c’è, più Djuric che Tutino. Serie B. Verso Reggio Calabria, l’ex Napoli provato ancora tra le seconde linee

I box in alto: Il reportage. Montella, mare d’inverno. Erchie tra luci e ombre

Il personaggio. Mari: dopo libri e scene adesso esploro la musica

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

Scuole, il piano trasporti. Cascone: “545 corse aggiuntive ogni giorno”. Il presidente della Commissione illustra i numeri. Per evitare assembramenti alle fermate in campo la protezione civile. Paga la Regione. Report della Prefettura: da Pontecagnano a Salerno si muovono 500 studenti

A centro pagina: Salzano: “Salerno orfana del sindaco”. Il professore spiega il ritorno alla casa madre: “Troppi candidati, serve una sintesi”. Polichetti: “Prima i programmi poi vedremo chi appoggiare”

Ed ancora: Salerno. Magistrati onorari non si ferma la protesta. Ieri un nuovo flash mob.

Pontecagnano e Salerno. Dolore per la morte di Milva Marra

Taglio basso: L’intervista. Stasi: “Salerno una città per i ricchi. Bisogna ripartire dagli ultimi”

Interrogazione di Martusciello. Scafati: “Per gli amministratori condannati intervenga il Prefetto”

Di lato: Salerno. Maraio avvisa i deluchiani: “Sì a Napoli ma serve un programma comune”

Pagani. De Martino: “La mia indennità alle associazioni in difficoltà”

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.