Salerno si riappropria della sua spiaggia: ripascimento ok, arenile più profondo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Ripascimento a Salerno, spianato – come titola il quotidiano “Il Mattino” – l’arenile e molto profondo. Proseguono spediti i lavori per la consegna del secondo lotto del ripascimento della fascia costiera che costerà complessivamente circa sette milioni di euro e sarà pronto entro un mese restituendo alla zona orientale una spiaggia che oscillerà tra i 45 e gli 80 metri di lunghezza, dove sono state impiegate circa 180 tonnellate di sabbia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. X tutti quelli che abitano in centro…questa estate come le altre passate cercate di non venire a mercatello…viste che elegantemente la avete sempre denigrata per non scrivere altro …nel caso ci ripensare portatevi le sedie lettini da casa ..oppure avete Salifornia la vostra Miami pulita con un chiostro art déco dove consumare i vostri squallidi aperitivi..dovete aspettare un po di anni .nel frattempo auguri buona estate

  2. non e’ certo l’arenile che cambia salerno,ma siamo una citta di mare e quello che manca e’ un mare limpido e pulito e in estate farsi un bagno e’ come vincere un terno.

  3. La spiaggia è dei salernitani e possibilmente dei turisti con la speranza che quest’ultimi siano presenti…qui a Salerno ma anche in tutta Italia.
    Salerno città aperta…chiusa ai Cafoni.

  4. Una spiaggia meglio averla che non averla, ma da qua a dire che qualche milione di tonnellate di sabbia possano cambiare le sorti di una città ce ne corre. Con un porto commerciale e 2 turistici in pochi km di costa, il regime delle correnti, la rete fognaria che abbiamo la vedo difficile. Ma il problema è che, anche superando tutti questi ostacoli, da piazza della Concordia e Mercatello il retro spiaggia non è altro che una parallela e una serie di vicoli e vicoletti angusti tra palazzoni addossati l’uno all’altro. Il tratto da recuperare alla balneazione è quello che va da Torre Angellara alla foce del Picentino, altrimenti le spiagge tropicali rimarranno a uso esclusivo dei residenti. Peccato che qualcuno se ne sia preso un pezzo per farci un molo privato mentre il popolo si cullava sul sogno di mega boulevard, vele di Calatrava, ponti sospesi e altre fantasie simili.

  5. Ma quali turisti andate trovando? Per fare il bagno a Torrione e Mercatello magari dopo aver parcheggiato la macchina a Sala Abbagnano? Dopo 30 anni ancora andate dietro ai pifferai magici. Tutta fuffa elettorale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.