La montagna frana ad Amalfi, macigni cadono sulla Statale: arteria out e danni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Una frana di vaste proporzioni si è staccata questa mattina dal costone roccioso del rione San Biagio, sovrastante il lungomare. Grossi macigni e materiale terroso – come riporta il sito web ilvescovado.it – sono piombati sulla statale 163 Amalfitana seppellendola letteralmente all’imbocco del tunnel “Matteo Camera”, danneggiando auto e strutture. L’arteria è chiusa al traffico veicolare. Percorso obbligato per Positano e Sorrento.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ABUSIVISMO E SCARSA MANUTENZIONE! CON LA LEGA AL COMUNE NON SAREBBE SUCCESSO!! W SALVINI!!W LA LEGA!

  2. Con la lega avrebbero costruito pure sotto la frana. Stai zitto e studia, ignorante che non sei altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.