Salerno: indifferenziato aperto di notte, deprecabile fenomeno da contrastare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa

Anche nella notte appena trascorsa si è registrato il deprecabile fenomeno, più volte denunciato da Salerno Pulita, dell’apertura delle buste di indifferenziato – che gli utenti conferiscono il lunedì sera – la qual cosa comporta un aggravio di lavoro per gli operatori che non si limitano allo svuotamento dei carrellati, come previsto dal contratto di servizio con il Comune, ma sono costretti a raccogliere rifiuti sparsi sui marciapiedi.

E’ ormai già da diversi mesi che le buste dell’indifferenziato vengono aperte nottetempo e i rifiuti sparsi sul terreno, cosa che si evince chiaramente anche dalle foto allegate. Non può sfuggire ai più che una cosa è svuotare i carrellati, altra è raccogliere i rifiuti sparsi sul suolo, attività che rallenta le operazioni di pulizia e ha costi non solo di immagine per la città ma anche economici per la società – si legge in una nota giunta dalla Municipalizzata.

Ad un esame del contenuto che fuoriesce dai sacchetti si evince che quasi sempre non è conforme alle disposizioni sulla raccolta differenziata. Sono presenti, infatti, materiali che vanno selezionati nelle abitazioni e conferiti in altri giorni della settimana, come da calendario, per essere avviati al riciclo. E’ proprio questa condotta censurabile di molti utenti, che andrebbe sanzionata così come previsto dalle ordinanze sindacali, che spinge i raccoglitori abusivi all’apertura delle buste alla ricerca di metalli e apparecchiature elettriche ed elettroniche da cui estrarre componenti da rivendere.

“Il danno prodotto da questo fenomeno dell’apertura delle buste di indifferenziato nella notti tra il lunedì e il martedì – spiega Antonio Ferraro, amministratore Unico di Salerno Pulita – oltre a determinare un aggravio di costi e produrre rallentamenti nell’espletamento del servizio, ha come ulteriore effetto collaterale il ritardo nella raccolta pomeridiana del cartone presso le utenze commerciali. Il tutto si traduce in un grave danno di immagine per il decoro della città”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Mettete delle isole ecologiche anche nei quartieri come in tante città. Ci sono persone anziane che non possono recarsi a quelle comunali.

  2. Purtroppo sono dei marocchini che aprono i sacchetti rovistando nella spazzatura alla ricerca di qualcosa mi è capitato spesso di vederli.

  3. secondo me questo scostumato lo fa per far vedere che tanti salernitani ancora non hanno capito che nell’indifferenziato va quello che non va nelle altre categorie e non tutto “indifferenziatamente”!!! Cmq potrebbero approfittare dell’apertura e eseguire qualche controllo, così recuperano il tempo perso con qualche multa educativa

  4. Basta un semplice controllo. Le zone colpite sono sempre le stesse. Con unica differenza che quando li prendete usate i manganelli allora si che finisce tutto

  5. Via Pietro del Pezzo, alle nove di sera c’è un tizio su i 30 anni straniero, che si fa tutti i bidoni ad uno ad uno, puntualmente ogni lunedì sera.

  6. Raccogliete nella tarda serata e fate le multe, come avviene ovunque. Soprattutto date sacchetti per organico

  7. nessuno sa niente? nessuno li vede? scendete un po più tardi, dopo la mezzanotte, e vi troverete di fronte ste persone che cercano oggetti nelle buste. mi sono fermato un paio di volte a parlare con sti disperati per lo più, sembravano bravi ragazzi. gli ho chiesto di usare cautela e non sporcare. mi assicuravano che lo facevano regolarmente, poi qualcuno incivile c’è sempre…a volte torno su a prendergli da mangiare o qualche abito dismesso..che vuo fa

  8. Il problema esiste da anni e lo sa anche chi fa finta di indignarsi…tipo il sindaco che un annetto fa fece qualche blitz in compagnia della municipale per 3-4 lunedì di fila, per poi tralasciare il problema completamente. È un qualcosa di vergognoso vedere questi soggetti, attrezzati di coltelli e trolley, saccheggiare a turno i cassonetti e lasciare i sacchetti per terra!

  9. Bisogna togliere l indifferenziata così i miliardari di torrione lo perdono il vizio di scendere la monnezza una volta a settimana

  10. Qualche settimana fà mentre rincasavo vidi dìavanti al mio portone un tizio che apriva i sacchetti. Passava una macchina della municipale e la fermai,facendo notare cosa stava facendo il tizio in questione. Sapete come risposero? E che dobbiamo fare? Allora sapete che vi dico? Mi faccio i cazzi miei e buonanotte. Ah ieri sera lo stesso copione.

  11. se la ritirassero quelli di salerno pulita non rimarrebbe giorni e giorni in strada,in via monticelli normalmente la ritirano ogni 3 giorni,ad esempio ad oggi 2 febbraio c’e’ ancora la spazzatura di venerdi organico con quella indifferenziata del lunedi e dulcis in fundo in aggiunta l’organico di martedi…poi il sindaco se ne esce differenziate bene!!!!!!!!ma cosa differenziare se questi signori della raccolta fanno di tutta un’erba un fascio? se non fossero partecipate comunali e questo servizio fosse in mano a privati sai quanti di questi grandi lavoratori sarebbero licenziati?

  12. sono extracomunitari, c’hanno un carrellino di quelli tipo per la spesa … alcuni sono disinvolti, altri circospetti, aprono con cautela, a volte mi spiace… Penso ci sia una organizzazione o un passaparola che li recluta. Siamo al commercio della miseria come nelle discariche dove quelli delle favelas rovistano

  13. Che ne pensate mettiamo di nuovo i bidoni di ferro grandi solo per lindifferenziato cosi per rovistare si devono calare dentro al bidone

  14. Ma perché invece di scriverlo sui social non si rivolgono alla polizia municipale???
    Comunque gli addetti non raccolgono un bel niente da terra, a Sant’Eustachio, dove non si è mai visto uno spazzino, per strada i rifiuti ormai stanno stratificando (via Grassi, F. Angrisano, ecc)

  15. Con quello che paghiamo di spazzatura dovrebbero passare la cera… altro che lamentarsi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.