Approvata la nuova pianta organica del comune di Pagani, tante novità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Approvata la nuova pianta organica del Comune di Pagani. Otto i settori di riferimento con numerose novità: Settore Affari Generali e Servizi alla Città (accorpato rispetto ai precedenti due settori), Settore Finanziario, Settore Lavori Pubblici, Settore Pianificazione Urbanistica, Settore Suap e Tutela ambientale (settore integrato della seconda mansione), Settore Avvocatura, Settore Sicurezza Urbana, Settore Tributi, Entrate Extratributarie e Patrimoniali. Proprio quest’ultimo settore rappresenta la novità maggiore per l’organizzazione della dotazione organica dell’Ente, poiché muove nella prospettiva di voler internalizzare nuovamente il servizio di riscossione, attualmente affidato all’esterno.
Si tratta di un primo passo verso una graduale riorganizzazione della gestione delle entrate, fino a quando nel prossimo futuro si avranno le forze interne per poter irrobustire il settore tributi, così prezioso per un comune. A supportare il sindaco Lello De Prisco nel lavoro di riorganizzazione della dotazione organica è stato il consigliere delegato al personale, avvocato Davide Nitto.

«Questo nuova pianta organica è basata sull’efficientamento delle esigue forze a disposizione del comune di Pagani. Ricordiamo che ad oggi sono 84 i dipendenti in servizio, un numero piuttosto ridotto rispetto al reale fabbisogno dell’ente. Speriamo però che questa nuova organizzazione possa portare risultati maggiormente produttivi per la macchina comunale, specie negli uffici dei servizi alla città – ha spiegato Nitto – mi sento di ringraziare i dipendenti che sin da subito si sono detti disponibili a fronteggiare le problematiche esistenti, lavorando con spirito collaborativo con l’attuale amministrazione».

Tasto dolente resta il blocco delle assunzioni. «L’attuale situazione di dissesto ci rende più complessa, purtroppo, la procedura per poter indire Concorsi Pubblici per le assunzioni, ma metteremo in campo tutte le azioni possibili per ovviare alle difficoltà».
Un filo di ossigeno si potrà avere con la Legge di Bilancio 2021, attraverso il “Fondo per assunzioni straordinarie nei Comuni” che ha lo scopo di potenziare gli uffici degli Enti pubblici che si occupano della gestione dei servizi connessi all’erogazione del Superbonus 110%, con l’assunzione a tempo determinato per un anno di personale tecnico. «Volontà dell’amministrazione sarebbe inoltrare richiesta per l’assunzione a tempo determinato di due tecnici a 30 ore, ma siamo in attesa di indicazioni operative che saranno contenute nel prossimo Dpcm» ha precisato Nitto.

«Si cercherà di potenziare, inoltre, il settore sicurezza urbana, con la trasformazione del contratto da part time a full time per tre agenti di polizia municipale, al fine di aumentare la sicurezza sul territorio».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.