Dalla scuola 2280 contagi in 10 giorni, “Da padre di famiglia devo intervenire”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Un Vincenzo De Luca chiaramente preoccupato per la situazione contagi in Campania e dati alla mano ha chiaramente fatto capire, nel corso della diretta del venerdì, la sua intenzione di chiudere le scuole. Stando ai dati in suo possesso, provenienti dalle Asl e dall’Unità di Crisi, dall’apertura delle scuole a questo inizio febbraio in ambito scolastico si sarebbe registrato un aumento del contagio che supera il 30%. Se si tiene conto dei dati dell’ultimo mese i contagi aumenterebbero addirittura del 60%.

In dieci giorni di apertura delle scuole, dal 25 gennaio al 4 febbraio, in Campania sono 2.280 i positivi nel mondo della scuola, tra docenti, non docenti, studenti.

“Vedremo oggi cosa deciderà l’Unità di crisi – ha affermato De Luca – ma è del tutto evidente che questa situazione non la possiamo reggere”. Per completare il quadro dell’emergenza che si sta prospettando proprio e principalmente nelle scuole ha snocciolato i dati nel dettaglio: “nella fascia d’età 0-5 anni si registrano 573 casi positivi; fascia 6-10 anni, 617 casi positivi; fascia 11-13 anni, 351 positivi; fascia 14-19 anni, 739 casi”.

Per il governatore due sono le strade che si possono seguire: intervenire subito, chiudendo le scuole ed evitare preventivamente un diffondersi a macchia d’olio dell’epidemia che in breve diventerebbe incontrollabile o essere passivi e intervenire tra un mese, quando le terapie intensive saranno già ingolfate.

La decisione quindi dovrebbe giungere in giornata. Al momento gli stessi dati sono nelle mani dell’Unità di Crisi nazionale che li sta vagliando ed entro poche ore dovrebbe dare un responso chiaro sull’andamento epidemiologico Campano.

Dal canto suo De Luca ha ancora una volta sottolineato che il comportamento del Governo, quel comportamento che lui definisce delle “mezze misure”, non può essere assolutamente condiviso. Come non può essere condivisa l’azione di Lucia Azzolina, che definisce “il peggior Ministro dell’Istruzione che l’Italia abbia avuto da De Sanctis ad oggi”.

Una continua pressione effettuata dal Ministero sui dirigenti scolastici a tenere le scuole aperte a tutti i costi, una pressione e una decisione che ha portato ai dati allarmanti che parlano di un incremento dei contagi che ora diventa più che preoccupante. Le centinaia di bambini e ragazzi che dal 25 gennaio, dall’apertura delle scuole ad oggi sono risultati positivi e hanno coinvolto migliaia di contatti stretti e rischiano di rilanciare ulteriormente l’epidemia a tutti i cittadini campani e italiani.

In conclusione il presidente della Giunta Regionale ha esortato i sindaci a prendere iniziative locali a fronte di dati preoccupanti in loro possesso.

Sei i numeri che giungeranno dall’Unità di Crisi, e soprattutto se l’indice Rt supererà l’1, di certo entro le prossime ore sarà firmata una ulteriore ordinanza restrittiva che avrà al centro principalmente il mondo della scuola. Una decisione, quella di chiudere le scuole, che Vincenzo De Luca, stando alle parole pronunciate pochi minuti fa, sembra aver già chiaramente preso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Intervenga la preghiamo perchè la situazione è tragica, così come si immaginava che sarebbe stata. Non si può rischiare ancora di annullare tutti i sacrifici fatti nei mesi passati

  2. Oggi la situazione della Campania è ulteriormente peggiorata. Stando alle notizie diffuse dal Ministero della Sanità, la Campania è al primo posto in Italia per numero di persone attualmente positive. Inoltre la percentuale dei positivi rispetto al numero di tamponi esaminati è arrivata a circa il 10%. NON VI E’ PIU’ TEMPO DA PERDERE ! ! ! La causa ormai accertata è stata l’apertura delle scuole nonostante sia stata solo parziale. Preghiamo il Governatore di ORDINARE la chiusura IMMEDIATA di TUTTE LE SCUOLE.

  3. Chiudi tutto. Gli stipendi dei politici li date a chi non lavora. Ecco risolto il problema. Caro Governatore dona il tuo stipendio ai bisognosi.

  4. Vorrei dire aDe Luca che alcune scuole nascondono i casi asintomatici di bambini e insegnanti. Vedi ****

  5. Nonostante le scuole continuano a chiudere un po’ ovunque per contagi ormai all’ordine del giorno..qui leggo ancora che contesta De Luca perché parla di richiudere le scuile. Il governatore una cosa ha sbagliato, darvi retta riaprendole

  6. Hanno rimandato a martedì ogni decisione!! È normale, già siamo pronti ad andare nuovamente al TAR per annullare le tue cavolate!! Governatore del piffero!! Sei finito!! Sta arrivando Draghi che ti farà fuori in quattro e quattr’otto!!

  7. Caro Presidente ti ho sempre ammirato x il tuo interventismo senza remore e riguardi neppure x te stesso! Oggi c’è bisogno di un tuo forte intervento in materia: chiudi subito le scuole di ogni ordine e grado x almeno fino a fine mese…poi si vedrà!
    Nn pensare alle mamme che vogliono togliersi i figli x essere libere (loro) x tt la mattinata: vai avanti come un ariete e nn fermarti, altrimenti sarà catastrofe!!

  8. Già alle scorse elezioni politiche, ha agito da padre di famiglia….

  9. Si chiude la scuola per nascondere l’assoluta inefficienza della sanità in Campania! ASL assente e disorganizzata

  10. È buono solo a giudicare le persone , tu come governatore nn servi a niente te lo dice un lavoratore che la mattina si alza per guadagnare da mangiare . Tu sai solo sparlare e criticare invece di fare il tuo dovere . Poveri idioti che ti hanno votato . Ciarlatano e buffone , aveva salvato la Campania … si è visto

  11. I vaccini. Anche chi lavora nelle scuole, alle poste, personale dei centri commerciali. Così almeno i tempi si riducono e soprattutto anche i contagi. Ci vuole tanto a pensare a questo. Le dosi non bastano? Non si capisce più niente. Sei un politico sempre più lontano da noi popolo. Traditore dei salernitani veraci che si fidavano di te. Mi riferisco sempre alle sue “uscite” infelici che parla a sproposito

  12. X nino lo scienziato la scuola non ha influito un bel niente se devi sparare bufale e terrorizzare alla de luca puoi fare colpo solo sui suoi fans perché solo loro ti possono credere. Quando la finirete di sparare palle? E quando volete la scuola chiusa chiudete prima tutto il resto ma soprattutto voi che dite queste fesserie chiudetevi in casa e non uscite più per niente. Se

  13. Padre si….ma padrone e pure nzallanut. Quando la finirà di sparare numeri a casaccio che non vogliono dire un bel niente? E, soprattutto, quando la finirà con il suo squallido terrorismo mediatico? E il suo folle accanimento sulle scuole e i giovani? E quando finiranno tutti i suoi fans di dire le stesse fesserie e di seguirlo? Tutto ciò è disgustoso.

  14. De Luca ha avuto sempre ragione. La situazione sta peggiorando e nelle scuole gli assembramenti al chiuso delle aule non aiutano: i ragazzi, di per sé asintomatici, contagiano i compagni che, a loro volta, contagiano i loro contatti stretti (familiari). Chi lavora nella scuola sa benissimo che è estremamente difficile gestire questa situazione dal momento che le aule sono poco spaziose, parecchi colleghi sono assenti perché fragili o in quaratena ed è difficile trovare supplenti. Tra l’altro stare 6 ore con una mascherina spacciata in faccia non fa star bene. La DAD oramai era avviata e rodata, e nonostante le difficoltà era e sarà per i prossimi mesi il male minore.

  15. Caldorini e Ciarambini invocano Draghi per cacciare De Luca, mentre dovrebbero essere loro a sparire per sempre

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.