Brutta Salernitana a Pisa: ma Casasola al 93′ regala un insperato 2-2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Questa volta non ci sono gol fantasma nella ripresa ma è la Salernitana che dopo un sufficiente primo tempo nella seconda frazione è poco più che un fantasma in casa del Pisa. Equilibrio nei primi 45’ poi al cambio di campo Mazzitelli lasciato indisturbato in area di testa batte Belec, decisivo qualche minuto prima su una traversa pisana. I granata crollano psicologicamente e Marconi li punisce per la seconda volta.

Sembra l’inizio di un’imbarcata ma un regalo di Beghetto favorisce un gol fortunoso di Tutino. Castori stravolge la squadra ma ne Djuric ne Cicerelli ed Anderson danno il cambio di passo ai granata . Sembra finita ma in pieno recupero Casasola in mischia trova il varco giusto per un incredibile 2-2.

Salernitana di scena dunque a Pisa alle 19 di stasera con qualche novità rispetto alla formazione che, sabato scorso all’Arechi, ha affrontato il Chievo. E’ già tempo di tornare in campo, a pochi giorni dall’ultima sfida, e cosi il tecnico granata ha deciso di affidarsi a un mini turn over dell’undici titolare. La scelta è dettata in parte anche dalle condizioni con cui si presenta il terreno di gioco dell’Arena Garibaldi questa sera, a causa delle forti piogge che nelle ultime ore stanno cadendo anche in Toscana.

E’ per questo che Castori, sostituisce lo squalificato Gyomber con Aya, affiancando Veseli a Bogdan nel terzetto di centrali. Analogamente sarà data ancora fiducia sulle corsie laterali a Jaroszynski e Casasola. Confermato, quindi il 3-5-2, in mediana ci sarà ancora Di Tacchio, affiancato da Coulibaly e dalla novità Kiyine. In avanti la strana coppia Tutino – Gondo.

Il Pisa si affiderà al 4-3-1-2, con Vido sulla trequarti alle spalle della coppia offensiva composta da Palombi e Marconi. In panchina l’ex Soddimo. I toscani di D’Angelo, attualmente, sono a quota 27 in classifica e sono a caccia di punti per allontanarsi dalla zona calda. I granata di Castori, invece, cercheranno di restare ancorati ancora al gruppo in seconda posizione. Arbitra Prontera di Bologna

LA PARTITA

Serata fredda a Pisa e terreno pesante per la pioggia caduta nelle ultime ore. Gondo al 10’ ha una buona occasione, fermato in area. Ci prova Tutino, la sua girata è debole. Dopo un giallo a Benedetti, risponde il Pisa al 19’ con Gucher, Belec respinge. Ammonito Kiyine per fallo su Birindelli. Alla mezz’ora Kiyine di testa serve Gondo ma è debole la sfera. Anche Vido sul taccuino di Prontera a cui segue il solito Coulibaly. Nel finale Casasola lancia Tutino che di diagonale sfiora il palo. Risponde Mazzitelli che spara alto. Finisce 0-0 la prima frazione.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con il Pisa che inserisce Varnier in difesa per Benedetti. Toscani subito pericolosi con Birindelli che con un gran tiro centra la traversa, con Belec che la sfiora.  Al 52’ Pisa in vantaggio, stacco di testa in area e Belec battuto. Mazzitelli servito al bacio indisturbato sigla l’1-0. Castori inserisce Djuric per Gondo e Capezzi per Kiyine. Ci prova Marconi in area, palla che sfiora il palo. Sempre Marconi sfiora il raddoppio in ripartenza, Belec ancora decisivo. Entra Cicerelli per Coulibaly. Entra Siega per Vido nel Pisa e Marconi intanto in girata trova il raddoppio al 73’.

La Salernitana pare sfaldarsi poi un errore di Beghetto mette Tutino dinanzi a Gori che trova il 2-1. Ancora Marconi imprendibile sfiora il tris.

D’Angelo inserisce Marin per De Vitis e Soddimo per Palombi. Granata pericolosi con due cross: di Casasola e Jaroszynski. Di Tacchio lascia il campo a favore di Dziczek mentre Anderson entra al posto di Jaroszynski. Entra Pisano per Birindelli nei padroni di casa. Quattro i minuti di recupero con Cicerelli che sfiora il pari nel finale. Sembra finita ma in pieno recupero Casasola in mischia trova il varco giusto per un incredibile 2-2.

TABELLINO

PISA (4-3-3): Gori; Birindelli (45′ st Pisano), Benedetti (1′ st Varnier), Caracciolo, Beghetto; Gucher, De Vitis (35′ st Marin), Mazzitelli; Palombi (35′ st Soddimo), Marconi, Vido (28′ st Siega). A disposizione: Perilli, Loria, Mastinu, Meroni, Quaini, Lisi, Marsura. Allenatore: D’Angelo.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Veseli, Aya, Bogdan; Jaroszynski (37′ st Dziczek), Kiyine (9′ st Capezzi), Di Tacchio (37′ st Anderson), Coulibaly (20′ st Cicerelli), Casasola; Tutino, Gondo (9′ st Djuric). In panchina: Adamonis, Guerrieri, Mantovani, Sy, Schiavone, Boultam, Kristoffersen. Allenatore: Castori

ARBITRO: Prontera di Bologna – assistenti: Margani e Sechi – IV uomo: Camplone

RETI: 8′ st Mazzitelli (P), 29′ st Marconi (P), 31′ st Tutino (S), 48′ st Casasola (S)

NOTE. Ammoniti: Benedetti (P), Kiyine (S), Vido (P), Coulibaly (S), Marin (P). Angoli: 6-1. Recupero: 1′ pt – 4′ st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Che peccato!anche stasera tutti i detrattori se la prendono in saccoccia!che dire nuceresi, lupacchiotti e gufi alla prossimaaa!
    Forza Salernitana!sempre

  2. Ho visto la partita e non sono d’accordo sul commento scritto dell’articolo.
    Do’ un 6+ alla Salernitana ma un 10 e lode al 93′ a Casasola.
    FORZA SALERNITANA

  3. Cari gufi proprio nel momento che stavate assaporando la sconfitta della nostra amata …un bel terra aria di casasola!!!! Se il bruciore persiste: MALOX supposte!!!

  4. Uagliu ma ancora cestà quaccun ka pienza ka sta squadra pot’ verament’ saglie..
    ma onestamente, chesta ve par’ na squadra ka po’ ghi luntan ?
    Cu gente come kiyine e compagnia…ma jammuce a fà nu bell suonn’ jamm ja

  5. Per gli amanti del possesso palla ed esperti di calcio : Spal – Pordenone 1-3 ( possesso palla Spal 64% possesso Pordenone 36%!!!)

  6. La verità è che se i 2 difensori del Pisa non si facevano gol da soli , oggi staremo a parlare di una sonora sconfitta , dal 75 in poi 0 tiri in porta , un gol al 93 solo frutto del caso e di rimpalli , dove ancora una volta abbiamo fatto diventare il Pisa , il real Pisa …. . Spero di sbagliarmi ma così non andremo lontano !

  7. E intanto, dopo aver sbuffoniato voi e la serie A, è un po’ di tempo che vi state mangiando il limone!

  8. Ma stu freno a mano a quando??a novembre!! Ops ma siamo a febbraio!!!! pare che ieri sera dopo il limone di casasola le farmacie siano state prese d’ assalto!!!!

  9. DA 100 ANNI è QUESTA. La Salernitana può aspirare ai play off perchè il suo calcio è proprio quello da serie B, calci e morsi. Altro discorso è: ma se arrivi ai palyoff, come pensi di vincerli? perchè poi si gioca la partita che devi vincere, e una minima idea di gioco la devi avere in mezzo al campo. Il calcio non è solo aggressività fisica, non è solo palla lunga e pedalare, è anche tecnica, sia in attacco che in difesa. E sulla tecnica purtroppo ho i miei dubbi, ma spero di essere smentito dai fatti, magari…Cosa diversa poi dall’immaginare o dal sapere che a un certo punto qualcuno deciderà “scientemente” di calare il sipario…ehhh, ma qui entriamo nel gossip (?)

  10. Ma la calata del sipario non doveva essere a novembre??no scusa a dicembre…no gennaio…forse febbraio… avevamo capito male!??? quanto stai a rosica’ !!! Fatti una bella scorta di malox fino alla prossima partita che è sabato ….così stai apposto tutta la settimana!!!

  11. Se sullo 0-0 segnava Tutino, si poteva vincere…… se non facevano errori in difesa i centrali granata si poteva pareggiare….. se mio nonno tneva 3 p….. eru nu flipper.

  12. Dal 2-0 in poi…Vi vogliamo così !
    Ma la volete capire che ce la potete fare ???
    Concentrazione e Cattiveria, sempre, da ora in poi.
    Casasola poi è almeno la terza volta che ci fa fare risultato in zona…Casasola.
    E’ un combattente.
    Ps: signori di Qualità (Coulibaly, Kyine), e tutti coloro che sanno giocare davvero,
    benvenuti a Salerno, svegliatevi. Siete nella piazza più calda d’Italia. Viviamo per voi.
    Servite pure e soprattutto Voi, ora. Con affetto. Forza Granata.

  13. Pensate che lotito va in a? Conoscete le rgole? Non vi capisco, la salernitana è come una serie tv. Ti appasisona, vince perde ma alla fine si sa che è finta. Ci sono dei limiti. Lotito l’ha presa come satellite per gestire denaro e procure. E tale resterà, finchè ci sarà lui(purtroppo a lungo perchè gli conviene e pure tanto).
    Stop

  14. x Peto: fratellino, perché non rispondi alla porta della tua cameretta?! hai preso le medicine oggi? Lo sai che non devi venire a commentare i granata qui sopra se prima non hai assunto la pillola; ti fa male il fegato poi.

  15. Così voi credete ancora che peto è tifoso del Napoli?
    Peto si diverte a prendervi per i fondelli perché ci credete, come gli allocchi.
    Ma sappiate una cosa: Peto schifa il Napoli!

  16. Cos’è Peto, hai cominciato a parlare di te stesso anche in terza persona adesso?! 🤣 O forse ti sei replicato?! 😂A llora, veramente tiri avanti a medicine, eh?! Napoletano, casertano, avillinese, cavajuolo, londinese o meno, semp a’ bott ncorp tien!! 😁 Che peccato!!

  17. FORZA SALERNITANA!… ma rassegniamoci: con questo proprietario non andremo mai in A.

    (9.41)

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.