Situazione covid preoccupante in Campania: De Luca invita tutti al ritorno in Dad

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
 Il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ritiene che la didattica in presenza vada sospesa in tutte le scuole, dalle elementari alle superiori, visto l’incremento dei contagi. Lo apprende l’ANSA dopo la riunione dell’Unità di Crisi della Campania alla sua presenza sulla verifica della situazione covid nelle scuole.

La riunione si è svolta dopo un altro tavolo con i direttori generali delle Asl che gli hanno prospettato i dati dei contagi nelle scuole.
L’intenzione di De Luca, apprende l’ANSA, sarebbe di inviare una raccomandazione ai sindaci e ai Prefetti della Campania per attuare la chiusura in presenza e demandare ogni ordine di scuola alla dad. Se non ci fosse esecuzione positiva, la Regione agirebbe da sola con un’ordinanza. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Poverino, lo sa già che alla prima ordinanza il tar gliela annullerebbe in un microsecondo. Che goduria

  2. Non è vero nulla!! Non c’è nessuna esplosione del contagio nelle scuole!! Continua il terrorismo mediatico sulla pelle dei nostri ragazzi!! Ma il tar gli farà chiudere bocca nuovamente!!

  3. Non ha i numeri x chiudere… allora fa un po’ di terrorismo psicologico, o magari minaccia i sindaci di tagliare fondi oppure addirittura li incentiva a chiudere con qualche regalino o frittura di pesce….. non vogliamo i ragazzi con un gap culturale incolmabile rispetto ai concorrenti europei. La sera piuttosto controllasse panchine stazioni ed altri punti di incontro dove gli adolescenti si incontrano senza usare mascherine, bevendo dalla stessa bottiglia e bicchiere, fumando stessa sigaretta e canna. Patetico e cattivo.

  4. I contagi nelle superiori sono impressionanti, in campania ed in particolare napoli e salerno, i ragazzi asintomatici sono la causa di morte di nonni e genitori.
    de luca ha ragione, il covid prolifera nelle scuole; la variante brasiliana è ancora più temibile di quella inglese, e si propaga principalmente fra i più giovani.
    i contagi, se non saremo tutti più attenti e rispettosi delle regole sanitarie, non sarà sconfitto definitivamente.

  5. Guardacaso sempre al sud Italia si parla di chiusure come avviene un contagio. Quando si parla di limitazioni, chiusure, si è sempre in prima linea. La verità, è che hai timore che si venga a scoprire come la sanita mia e dei campani (non tua e dei tuoi lacchè, perchè tanto basta una telefonata è il medico arriva) è inesistente. Le persone o vanno al nord, o ricorrono alla sanità privata. Ma con il covid dobbiamo fare affidamento alla sanità pubblica, per questo, fai queste raccomandazione. Sai benissimo la situazione come è . Fai fesso chi ha i paraocchi o gli ignoranti, ma non chi ragiona e si confronta con la realtà che ci circonda.

  6. Non é vero che la risalita dei contagi é colpa della scuola, chi ha memoria ricordi Novembre e Dicembre senza scuole eravamo messi peggio

  7. Quanti idioti contestano la realtà ! ! ! I dati forniti dal Ministero della Sanità sono chiarissimi.
    La Campania è la prima regione italiana per numero di attuali positivi. Tutti questi positivi sono aumentati proprio da quando sono state aperte le scuole (a cominciare dalle elementari). Invece di diffondere false notizie questi personaggi farebbero bene a pensare alla salute dei giovani ed in particolare dei più piccoli che oggi sono particolarmente a rischio a causa delle varianti subite dal virus.

  8. A parte gli orrori ortografici…ma ne capisci anche di giustizia amministrativa?
    Sai i gradi superiori al TAR?
    Scommettiamo che se si va avanti con i contagi quelle sentenze saranno cestinate come le migliaia di cag… che scrivi da un anno?
    Non stai bene…anche un nickname femminile ti sei creato 😂 salutami a Sasy

  9. Caro governatore in Germania le scuole sono chiuse ma parallelamente la Merkel ha imposto il lockdown non il liberi tutti della Campania Scuole chiuse ma movida aperta. Buon lavoro

  10. Non è vero? Andate a verificare (come si deve) in alcune Scuole della zona orientale di Salerno! Vi renderete conto di quanto siete lontano dalla realtà. Qui non si tratta di simpatia o antipatia, ma di vita e rischio di morte (e non solo dei ragazzi ma soprattutto del personale e dei parenti a rischio nelle famiglie). I 300/500 morti al giorno per COVID dovrebbero farci ragionare più attentamente. Alla fine, là dove si può, è meglio “sbagliare” in eccesso di prudenza anziché in difetto… O no?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.