Di Carlo (all. Vicenza):” Pari stretto. Rigore? Le lamentele hanno colpito…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Mimmo Di Carlo, tecnico del Vicenza, ha parlato al termine del pari di Salerno. Ecco le sue parole, raccolte da trivenetogoal.it:“Pareggio che sta stretto? Sicuramente, nello spogliatoio siamo rammaricati e dispiaciuti perchè potevamo portare a casa questa partita, abbiamo dimostrato di saper giocare a calcio, abbiamo personalità, e siamo venuti qui creando occasioni. Ma non siamo stati fortunati nel concretizzare. L’obiettivo che ci siamo prefissi è la salvezza e con queste prestazioni è alla nostra portata, ora diamo fiducia e coraggio a questo gruppo perchè sta crescendo e sotto il profilo dei risultati e prestazioni sta dando ottimi segnali. Oggi torniamo a casa con un punto ma con grandissimo rammarico per aver perso due punti. Il gruppo è cresciuto molto sotto l’aspetto della stima e fiducia. Non c’è differenza tra chi gioca e chi subentra, quando è così significa che il gruppo è in salute e ha la fiducia dell’allenatore. Giacomelli ha fatto un altro gran gol e sono contento per lui: sta dimostrando quello che è il calciatore, attaccato alla maglia e la qualità che ha. Lui spinge il gruppo e il gruppo spinge lui: bravo Stefano e brava la squadra a cercare di voler vincere fino alla fine perchè abbiamo attaccato fino all’ultimo. Rigore? Sul rigore c’è poco da dire, all’andata Di Tacchio si è buttato mentre oggi Tutino se l’è cercato. Le lamentele di qualcuno sono andate a buon fine e chi ci rimette siamo sempre noi, mi dispiace perchè l’arbitro ha fatto una buona gara ma serve più obiettività, il VAR potrebbe aiutarci. Pazienza, ci prendiamo l’ennesimo rigore contro che non c’è. Imprecisioni? Sì, il campo non era semplice, pesante, oggi inoltre era la terza partita. Qualche cross l’abbiamo sbagliato ma non siamo nè i più forti nè i più scarsi, ce la giochiamo con qualche errore ma tanta qualità. Sul discorso del gol preso dispiace perchè era evitabile e la palla è arrivata all’unico giocatore su cui non ci eravamo messi a posto, ci lavoreremo in settimana e miglioreremo questo aspetto. Promuovo l’atteggiamento del gruppo e la fiducia che si sta esprimendo in campo. Secondo me ci manca la vittoria per il salto di qualità, ci proveremo con la Spal. Il Vicenza è un branco di lupi affamati e questo porta punti importanti, se continuiamo così arriveranno anche le vittorie”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Di Carlo abbi la decenza di stare zitto se Tutino buttava dentro il pallone pigliavi tre Goal …. ha pareggiato il vento ringrazia che ti è andata di lusso è fatto uno tiro in porta e il vento ha fatto il resto statt zitt ca fai chià bella figura!!!!!!!!!

  2. x max da Giffoni: ma le vedi le partite? Bisogna essere onesti intellettualmente oltre che tifosi. A parte che pure se segna il rigore, non e’ detto che la vincevi. Voglio solo ricordarti che il vicenza, nel primo tempo, nella stessa azione prende una traversa e Belec fa un paratone a terra su colpo di testa, poi c’e’ un tiro al volo di Pontisso che sfiora il palo di qualche cm con Belec immobile e tanti tiri da lontano finiti fuori. Di contro tu hai avuto un azione di contropiede di Tutino che scivola e mette fuori, il rigore (con mestiere procurato) poi sbagliato, un tiro di Casasola e uno di Tutino dalla linea di fondo. Il secondo tempo ha giocato solo il vicenza, hai avuto la fortuna di trasformare una punizione procurata da Gondo a 10 min dalla fine e 2 min dopo Giacomelli trova il pari, gli ultimi minuti, compresi il recupero sono stati una sofferenza, non riuscivamo ad uscire dalla nostra area ed ho temuto anche di perderla. Ecco la sintesi ONESTA della partita!

  3. Ti sei dimenticato il tiro di di tacchio uscito fuori di poco..il tiro di capezzi…e quante parate ha fatto belec dimmi un po’???se Giacomelli non faceva quell’ eurogoal aiutato dal vento tu stavi a rosicare ancora di più!!!

  4. pensiamo ai granata, punto e basta, tutti si lamentano (anche noi), fa parte del gioco, cerchiamo di tornare ai 3 punti e chissenefrega

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.