Carnevale e San Valentino, domenica di caos e traffico impazzito a Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’ultima domenica di Carnevale è coincisa con la festa di San Valentino e così a Napoli quella del 14 febbraio è stata, nonostante l’emergenza covid ancora in corso e con i contagi in rialzo, una giornata di caos, assembramenti e soprattutto di traffico impazzito.

Come dimostrato anche dalle numerose segnalazioni pervenute al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, diverse aree della città, soprattutto quella del Lungomare, sono state prese d’assalto con conseguente congestione della viabilità.

“Domenica era la prima giornata di festa dopo il periodo di lockdown, per cui, nonostante le basse temperature, era facilmente prevedibile la situazione venutasi a creare in città con le strade che sono state prese d’assalto, considerando la giornata soleggiata anche se fredda. Sembrava inesistente un piano traffico nella giornata di ieri, anzi le transenne in alcuni punti restringevano a tal punto le carreggiate che creavano più traffico e più assembramenti di quanti già ce ne fossero.

È stato, quindi, evidente il flop assoluto della gestione della mobilità cittadina da parte dell’amministrazione comunale. Non c’è stata alcuna programmazione, tutto, come sempre, è stato lasciato al caso, e la situazione è stata, inoltre, inasprita dalle vicende di due snodi fondamentali per la viabilità della città come la Galleria Laziale, continuamente interessata da lavori pubblici, che si susseguono senza alcun criterio, e la Galleria Vittoria, la cui riapertura, dopo il crollo dello scorso settembre, resta avvolta in un oscuro mistero.

Per non parlare del mal funzionamento della mobilità pubblica e degli assembramenti per pullman e metropolitane con tempi di attesa record. Auspichiamo che l’amministrazione cittadina tragga insegnamento dalla preoccupante situazione che si è venuta a creare e inizi ad agire in programmazione, con dei piani concreti ed attuabili, piuttosto che lavorare costantemente in emergenza”, le parole di Borrelli e di Fiorella Zabatta dell’esecutivo nazionale di Europa Verde.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.